Libera la Lazio, i tifosi avviano la contestazione contro Lotito

Sale di minuto in minuto il numero dei tifosi laziali che si stanno radunando in piazza Maresciallo Giardino

Si stanno radunando in piazza Maresciallo Giardino, i tifosi laziali che stasera in occasione del match casalingo con il Sassuolo contesteranno il presidente Claudio Lotito per la sua gestione societaria. Al momento ci sono oltre trecento supporter pronti a marciare in corteo verso lo stadio Olimpico. Tra gli striscioni preparati per la manifestazione 'Libera la Lazio' campeggia lo striscione "o noi o lui". "Te ne devi andà" è invece uno dei cori intonati dai presenti, controllati a vista dalle forze dell'ordine.

Al momento ci sono oltre 6mila supporter che stanno intonando cori contro il numero uno biancoceleste. Ma il numero dei partecipanti alla manifestazione è destinato ad aumentare. Al match dovrebbero assistere circa 45mila spettatori. 

In testa uno striscione che recita: "Assoluta maggioranza", tutt'attorno e nel mezzo del vasto serpentone al seguito, sventolano bandiere e striscioni. Fumogeni rossi aprono il corteo sul coro di "Lotito stiamo arrivando".

Sono cinquantamila, secondo gli organizzatori, i tifosi accorsi al corteo "anti-Lotito" i quali, in marcia, raggiungeranno lo stadio Olimpico all'insegna dello slogan che è anche il titolo della protesta organizzata contro il patron della squadra bianco celesti. Al termine del corteo é prevista anche una coreografia, sugli spalti, prima del fischio d'inizio: 30mila cartoncini da sventolare al cielo come "cornice" allo striscione principale.

Anche dentro lo stadio la contestazione continua. Nel muro di cartoncini con la scritta 'Libera la Lazio' esposti in tutti i settori dello stadio Olimpico spiccano numerosi striscioni contro il presidente Lotito. "Lotito ladro di sogni", "Sei come Cimabue fai una cosa e ne sbagli due", sono alcune delle scritte mostrate nel corso del match il Sassuolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Caccialo via tribuna caccialo via" è invece il coro intonato dai supporter e rivolto alla Monte Mario dove il patron biancoceleste siede impassibile tra il ds Igli Tare e il presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta. Ironicamente la tifoseria sta cantando anche "evviva la sparuta minoranza", riferendosi alle dichiarazioni di Lotito che in passato aveva identificato così i suoi contestatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento