rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Sport

LETTERE - Curve Roma squalificate: "Noi tifosi derubati o fregati dalla Lega Calcio?"

La Lega Calcio mi ha rubato 20 euro il 26 maggio 2013 oppure mi sta fregando oggi dopo avermi già fregato a Roma-Verona? E' questa la domanda che mi aleggia nella testa da quando è arrivata la notizia della squalifica delle curve della Roma per Roma-Sampdoria e Roma-Inter. Ecco i fatti.

Io sono abbonato in Curva Sud nei settori tradizionalmente considerati "Distinti" ma che per la Roma sono "Curva": quelli lato Montemario. La Lega Calcio, nell'organizzare la vendita dei biglietti per la finale di Coppa Italia 2013 considerò quello che per la Roma è "Curva" come "Distinto". Tradotto: 50 euro il prezzo del biglietto anziché 30. Pago e vado allo stadio. Lasciamo perdere com'è andata, che è meglio.

Sempre la Lega Calcio, però, nel momento in cui decide di squalificare la Curva sud prima in occasione di Roma-Verona, quindi per Roma-Sampdoria e Roma-Inter, pensa bene di considerare quel settore non come "Distinto" bensì come "Curva". Tradotto: squalificato anche il mio settore e niente stadio.

Come è evidente, in questi casi la Lega Calcio ha applicato due pesi e due misure: quando deve incassare i miei soldi considera lo stesso settore come "Distinto" e si prende 20 euro di differenza (da moltiplicare per i 6mila tifosi che lo hanno riempito); quando deve reprimere i tifosi (che hanno già pagato...) lo considera "Curva".

Da qui la domanda di cui sopra: La Lega Calcio mi ha rubato 20 euro il 26 maggio 2013 oppure mi sta fregando oggi?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTERE - Curve Roma squalificate: "Noi tifosi derubati o fregati dalla Lega Calcio?"

RomaToday è in caricamento