Tifosi contro Lotito: "Club ridimensionato. Lazio mediocre"

Gli ultras scrivono una lunga lettera: "Con Lotito ridimensionamento club, ma al derby ci saremo"

La Nord torna a farsi sentire. I tifosi della Lazio sono "stanchi" di Claudio Lotito. Per i supporters biancocelesti il mercato di gennaio "si è chiuso con l'ennesima delusione mentre ci eravamo ormai abituati a campagne di non rafforzamento della squadra, questa volta ha prodotto un notevole indebolimento della già mediocre rosa a disposizione di mister Reja", evidenziano gli ultrà, criticando la gestione 'dilettantisticà che ha portato alla cessione di Hernanes all'Inter

"Avremmo anche potuto accettare il sacrificio del giocatore più talentuoso della nostra rosa - spiegano in una nota firmata Curva Nord - a patto che i soldi del ricavato fossero stati in modo trasparente reinvestiti in un rafforzamento della squadra". Ma "ancora una volta è emersa la chiara definitiva volontà del presidente Claudio Lotito di lasciare la Lazio nel limbo del calcio italiano". 

La tifoseria, che ringrazia il centrocampista brasiliano, "uomo di valore che rimarrà sempre nel cuore dei laziali", attacca quindi il n.1 biancoceleste, per la "gestione finalizzata a interessi economici personali che non potrà mai collimare con l'interesse non economico generale dei laziali". 

Il patron, secondo gli ultrà, è infatti colpevole del "ridimensionamento per cui risulta addirittura difficile trovare giocatori disposti a vestire la nostra gloriosa maglia, relegando il club al ruolo di compagine nel campionato italiano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tifosi, chiedendo al presidente di valutare la possibilità di cedere la società o l'ingresso di altri partner, assicurano comunque il proprio sostegno alla squadra in occasione del derby con la Roma di domenica prossima: "saremo tutti presenti, per stringerci con il veleno intorno alla squadra e condurla alla vittoria". Rimandando la contestazione a Lazio-Sassuolo, dove "uniti manifesteremo il nostro dissenso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento