Sport

Lecce-Lazio 2-3 | Klose Cosmi-ko: Reja sorride e vince

Meraviglioso il panzer tedesco che, praticamente da solo, trascina la Lazio alla vittoria contro l'orgoglioso e sprecone Lecce di Cosmi. Le reti: Di Michele (rigore) e Ferrario per i salentini, Klose (doppietta) e Cana per i laziali

C'è voluta la solita grande serata di Miroslav Klose per consentire alla Lazio di Edy Reja di espugna, con fatica, la casa del nuovo Lecce di Serse Cosmi. Salentini subito avanti col rigore procurato e trasformato dal tifoso laziale Di Michele ma raggiunti alla mezz'ora dal panzer tedesco. Il sorpasso biancoceleste arriva in avvio di ripresa con Cana (primo gol in Serie A) ma viene pareggiato da Ferrario (primo gol in carriera) al 59'. Di Michele fallisce il gol del sorpasso mentre Klose non sbaglia e incorna in rete il 2-3 finale.

IL MATCH - Il Lecce parte bene ci prova subito e all'11' Marchetti stende Di Michele: rigore che lo stesso ex attaccante dell'Udinese realizza, 1 a 0. Grande Lecce in questo primo quarto di gara: qui vicino ancora al goal con Di Michele che servito benissimo da Cuadrado calcia di prima in porta. Ancora Marchetti salva la Lazio. Al 29' pareggio inaspettato della Lazio: sugli sviluppi dell'angolo Diakitè stacca di testa e serve involontariamente Klose nell'area piccola che in scivolata mette dentro il pallone dell'1 a 1. Che occasione per Muriel al 38': il giocatore è bravissimo a fare fuori il suo diretto avversario sulla destra, ma poi solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente calciando a lato. Reja rivoluziona la squadra con due cambi. Fuori Rocchi e Biava dentro Cisse e Cana. Al 3', Lazio avanti: ingresso quantomeno provvidenziale di Cana, che dopo due minuti dal suo ingresso arriva in area e con un bel destro angolato batte Benassi. Il Lecce però è vivo e pareggia: Olivera calcia la punizione, il pallone con un rimpallo arriva a Muriel, che crossa subito nell'area piccola e Ferrario a porta vuota mette dentro di testa. Un minuto dopo Marchetti va ko ed entra Carrizo. Che occasione per Di Michele al 38', che entra in area, punta il difensore di destro, rientra sul sinistro e davanti al portiere prova il tocco sotto per il gran goal. Il pallone sfiora il palo e finisce fuori di un niente. Il Lecce prova il forcing finale alla ricerca della vittoria, ma la Lazio trova il gol vittoria: sempre e solo Klose. Gran goal del tedesco, che su cross di Cissè stacca altissimo di testa e mette all'angolino. Partita chiusa!

>> LE PAGELLE <<

COMMENTI POST  GARA - "Sappiamo la forza di Klose e se viene lasciato un attimo in area di rigore lui non perdona. Oggi posso dire senza problemi che abbiamo avuto delle difficoltà, siamo stati baciati dalla fortuna. Il Lecce avrebbe meritato almeno il pari". Intervistato da Sky il tecnico della Lazio Edy Reja ammette che la sua squadra oggi ha avuto un aiuto dalla buona sorte. "Mi aspettavo una prova diversa dalla squadra - dice ancora Reja -, che invece ha sofferto per tutta la partita. Siamo riusciti a portare i tre punti a casa grazie ai nostri attaccanti. Dei miei apprezzo la voglia di lottare anche in una serata storta".

LA SVOLTA - La classe non si compra al supermercato o la si ha o no: Klose ce l'ha e la Lazio gioisce per questo. La squadra di Reja non gioca bene, soffre e il tedesco fa la differenza.

TABELLINO - LECCE-LAZIO 2-3
Lecce (4-1-4-1): Benassi; Oddo, Tomovic (1' st Giandonato (11' st Grossmuller)), Ferrario, Mesbah; Obodo; Cuadrado, Giacomazzi, Olivera, Di Michele; Muriel (36' st Piatti). A disp.: Julio Sergio, Brivio, Piatti, Pasquato, Corvia. All.: Cosmi
Lazio (4-3-1-2): Marchetti (16' st Carrizo); Stankevicius, Diakité, Biava (1' st Cana), Radu; Gonzalez, Ledesma, Lulic; Hernanes; Rocchi (1' st Cissé), Klose. A disp.: Scaloni, Cavanda, Kozak, Sculli. All.: Reja
Arbitro: Russo
Marcatori: 11' rig. Di Michele (Le), 28' Klose (La), 2' st Cana (La), 14' st Ferrario (Le); 41' st Klose (La)
Ammoniti: Olivera, Giacomazzi (Le); Marchetti, Cana, Hernanes (La)
Espulsi: nessuno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce-Lazio 2-3 | Klose Cosmi-ko: Reja sorride e vince

RomaToday è in caricamento