Lazio, tifosi cartonati sugli spalti per riempire l'Olimpico vuoto dopo il lockdown

Il club: "I nostri tifosi potranno scegliere il settore, il posto e la fila che solitamente occupano o che gli piacerà occupare per tutto questo finale di campionato e, se si dovesse continuare a giocare, anche per il campionato 2020/2021 e per le competizioni europee"

La Lazio pensa a tornare in campo, sogna lo Scudetto e non vuole lasciare nulla al caso. Il club del presidente Claudio Lotito, nonostante le gare saranno a porte chiuse per le misure di emergenza sanitaria, ha però lanciato un'iniziativa per riempire l'Olimpico. Un'idea già attuata in Bundesliga dal Borussia Mönchengladbach: le sagome dei propri tifosi.

I primi che hanno supportato l'iniziativa sono stati alcuni "tifosi eccellenti" che saranno sugli spalti: la Croce Rossa Italiana con il suo Presidente Francesco Rocca; Anna Falchi, attrice e grande tifosa biancoceleste; Andrea Casta, violinista di fama internazionale che ha già sostenuto la squadra allo Stadio Olimpico; Briga, cantante e tifoso biancoceleste; Jacopo Mastrangelo, bassista e tifoso laziale che con la sua chitarra elettrica sulle note di Morricone ha incantato il mondo intero nei giorni del lockdown; Enrico Montesano, attore di nota fede biancoceleste.
 
Il progetto, voluto fortemente dal Presidente Claudio Lotito, "prevede un'iniziativa a sostegno delle tante attività poste in essere dalla Croce Rossa Italiana, relative all'emergenza 'Fase 2' COVID-19, per le fasce di popolazioni più vulnerabili", spiega il club.

Il progetto 'Tu non sarai mai sola' "nasce per far sentire la vicinanza dei tifosi ai calciatori biancocelesti", sottolinea la Lazio in una nota: "Inviando una foto e con l'acquisto della propria sagoma, anche se non fisicamente sugli spalti, si potrà dare l'illusione in ogni match di essere, sempre e comunque, presenti per tutte le partite che si disputeranno a porte chiuse allo Stadio Olimpico di Roma. Recati presso i Lazio Style 1900 Official Store (Via di Propaganda, Via Calderini o Centro Commerciale Roma Est) e segui le indicazioni che ti verranno fornite o, da venerdì, potrai aderire all'iniziativa attraverso il nostro store online: la tua foto sarà poi trasformata in una sagoma 75x45 cm che occuperà il seggiolino dello stadio dal quale tu vorrai tifare per la tua squadra. I nostri tifosi potranno scegliere il settore, il posto e la fila che solitamente occupano o che gli piacerà occupare per tutto questo finale di campionato e, se si dovesse continuare a giocare, anche per il campionato 2020/2021 e per le competizioni europee. Alla riapertura dello Stadio al pubblico, poi, ogni tifoso troverà ad aspettarlo il proprio avatar che potrà ritirare autografato dal Capitano Senad Lulic".

lazio 1-3

Il Presidente Claudio Lotito ha commentato così l'avvio di questo progetto: "Con questa iniziativa, ed in questo momento storico particolarissimo, intendo ringraziare anticipatamente tutti coloro che si ritrovano sotto la bandiera biancoceleste e che sposeranno l'idea di essere vicini, seppur non fisicamente, ai loro beniamini, non lasciandoli soli. So che risponderanno in moltissimi perché la famiglia Lazio non lascia mai soli nessuno. Voglio ringraziare la CRI, nella persona del suo Presidente Francesco Rocca, il quale tanto si è prodigato e si prodiga tuttora nell'essere vicino alle realtà in difficoltà. La S.S. Lazio è orgogliosa di partecipare ed aiutare la CRI devolvendo una parte del ricavato della vendita delle sagome".

"Voglio ringraziare, a nome degli oltre 160.000 volontari della Croce Rossa Italiana – ha sottolineato Francesco Rocca, Presidente della CRI - la S.S. Lazio per questa splendida iniziativa, dal grande valore simbolico. È bellissimo immaginare un abbraccio virtuale negli stadi grazie alle sagome dei tifosi così come sapere che, ciascuna di esse, rappresenta un sostegno concreto ai nostri operatori che, ormai da mesi, stanno lottando in prima linea per combattere il maledetto virus. Da tifoso, poi, non posso che essere doppiamente entusiasta. Insieme riusciremo a uscire da questo incubo e potremo tornare ad abbracciarci allo stadio. L'iniziativa di raccolta fondi legata al progetto 'Tu non sarai mai sola' servirà anche a sostenere le tante attività della Croce Rossa Italiana: dall'indagine sulla sieroprevalenza al sostegno concreto alle tante persone che, a seguito del lockdown, hanno avuto gravi ripercussioni economiche, fino al costante supporto psico-sociale che la CRI offre ovunque e per chiunque".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento