menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derby Lazio-Roma, chi comanda in città? cresce l'attesa

Il 9 febbraio l'Olimpico ospiterà la stracittadina più chiacchierata d'Italia

Lazio-Roma è sempre più vicino. Il derby della Capitale scalda i motori in vista della sfida del 9 febbraio alle ore 15:00. Biancocelesti e giallorossi arrivano alla sfida di domenica con diversi stati d'animo. Edy Reja e Rudi Garcia preparano la loro partita a scacchi. 

SFIDA TRA TECNICI -  Edy Reja alla vigilia della stracittadina ha lanciato la sfida: "Non dormo da una settimana, sogno di fare uno sgambetto alla Roma. Una buona prestazione e una vittoria sarebbero una svolta... Magari con un gol allo scadere". Rudi Garcia ha poi risposto per le rime: "Reja ha detto di vedere di buon occhio un infortunio di un romanista. Nello spogliatoio dirà che bisogna rompere una gamba, ammazzare qualcuno?". 

STRADE CHIUSE - Dalle 11 scatta una grande isola pedonale di sicurezza intorno all'area dello stadio. Diieti di sosta e chiusure alla circolazione saranno applicati già nella prima mattina del 9 febbraio, giorno del derby Lazio Roma . Entro le 8 di domenica non si potrà più sostare nelle strade sgomberate dai veicoli. Dalle 8 di domenica, infine, sarà disattivato il capolinea di piazza Maresciallo Giardino. ?

OLIMPICO BLINDATO - Domani si riunirà in via di San Vitale, il tavolo tecnico per far mettere a punto la macchina della sicurezza, che scatterà già diverse ore prima delle 15 di domenica, orario d'inizio del match. La zona dello stadio Olimpico sarà blindata, verrà regolato l'afflusso e il deflusso delle due tifoserie, in modo da evitare possibili contatti. Sono previsti 'anelli concentrici' di controllo e presidi mobili. Ci sarà attenzione anche nella fase post-partita, quando migliaia supporter delle due squadre si riverseranno in strada. 
 

QUI ROMA - La Roma, molto più avanti in classifica e con il morale a mille e con un Radja Nainggolan in più a disposizione pensa alla gara di Coppa Italia contro il Napoli con il dubbio Miralem Pjanic. Non ci saranno invece Dodò e Federico Balzaretti. Rudi Garcia potrà convocare anche gli ultimi arrivari Michel Bastos e Rafael Toloi. Non ci sarà magnate Cheng Feng, proprietario della Hna e vicino all'acquisto delle quote Unicredit dell'AS Roma.

>>> I BIGLIETTI PER IL DERBY <<<

LA PREVENDITA  - Sono stati infatti venduti oltre 50mila tagliandi, ovviamente con una supremazia dei tifosi biancocelesti. La Nord è già esaurita, così come la Sud. Finita anche la scorta dei Distinti. Secondo la società laziale, ci sarebbe da registrare pure un bel picco per quanto riguarda la Tribuna Tevere. Lo spettacolo dovrebbe essere più colorito e speriamo senza i così detti 'scontri'.

QUI LAZIO - In casa Lazio, nonostante le critiche della Curva Nord verso Claudio Lotito poi passato al contrattacco, sembra essere spuntato qualche raggio di sole. Nel derby mancherà Lucas Biglia appiedato dal Giudice Sportivo per un turno. Toccherà ad uno tra Alvaro Gonzalez e Eddy Onazi.

Edy Reja non vuole fughe di notizie in vista della stracittadina con i giallorossi: ecco quindi che in mattinata alcuni operai hanno disposto dei teloni lungo tutto il perimetro del centro sportivo biancoceleste. E non sono mancate le novità: il tecnico laziale, infatti, sembra orientato a lasciare la difesa a tre per schierarsi a specchio, ricalcando il 4-3-3 di Garcia.


LOTITO MINACCIATO -  Lotito racconta di ricevere almeno 50 telefonate al giorno di insulti e minacce. "Vivo sotto scorta - aggiunge - e voi dovreste capire che scrivere stupidaggini è un'istigazione alla violenza. Ma vogliamo cambiarlo, sistemarlo sto sistema? Diciotto squadre in Serie A e 18 in Serie B e 40 in C, altrimenti non ci sono più risorse. E poi che professione è il tifoso violento? Vogliamo cercare di tutelare la tifoseria sana".

 

LE COREOGRAFIE - Da settimane è partita la raccolta fondi per la coreografia dei tifosi della Lazio. La Curva Nord è pronta a regalare ancora una volta uno show per il derby che farà riferimento alla finale di Coppa Italia vinta. A proposito: anche il derby tra Lazio e Roma di domenica pomeriggio lo arbitrerà Daniele Orsato, lo stesso fischietto del 26 maggio 2013. In casa Roma invece si pensa alle solite innumerevoli bandiere supportate da fumogeni colorati.

FISCHIA ORSATO - Sarà Daniele Orsato di Schio l'arbitro di Lazio-Roma, derby della Capitale in programma domenica alle 15 allo stadio Olimpico. Davide Massa di Imperia è stato invece designato per Napoli-Milan, anticipo della quarta giornata di ritorno in programma sabato alle 20.45. Verona-Juventus, domenica alle 15, sarà diretta da Daniele Doveri di Roma. 

CURVE PERICOLOSE - Le due curve dello stadio Olimpico saranno senza spettatori in occasione di Roma-Samp (16 febbraio) e di Roma-Inter (2 marzo). Lo ha disposto il giudice sportivo, dopo i cori discriminatori contro Napoli nella semifinale di Coppa Italia,ieri: al turno di squalifica si è unita la revoca della condizionale del 21 ottobre dopo Roma-Napoli di campionato.

IL PRONOSTICO - Non poteva esserci momento migliore per arrivare al Derby del Cupolone. La Lazio di Reja (3 vittorie e 2 pareggi) c'arriva da imbattuta, la Roma come unica antagonista della Juve nella lotta al titolo. I biancocelesti vogliono vendicare la sconfitta dell'andata e giocare un brutto scherzo ai cugini nella strada verso lo Scudetto. Garcia recupera Nainggolan e, a parte Dodò e Balzaretti, si presenta al completo. Sarà il Derby della Capitale n. 160 con Totti che proverà a diventare il migliore marcatore assoluto (attualmente a 9 reti come Da Costa e Delvecchio). La Lupa ha dimostrato finora un altro spessore rispetto alle Aquile. Segno 2.

IL METEO - Gli ultimi aggiornamenti mostrano condizioni del tempo generalmente stabili sabato nella Capitale, peggioramento invece domenica, con il rischio di rovesci e piogge anche su altri campi di serie A. Prossimo turno che potrebbe essere condizionato dal maltempo. Ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.

PROBABILI FORMAZIONI
Lazio (3-4-3)
: Berisha; Biava, Dias, Radu; Cavanda, Ledesma, Onazi, Lulic; Candreva, Klose, Keita. A disposizione: Marchetti, Strakosha, Cana, Ciani, Novaretti, Mauri, Gonzalez, Pereirinha, Felipe Anderson, Perea, Postiga. Allenatore: Reja.
Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi, Totti, Gervinho. A disposizione: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Romagnoli, Toloi, Nainggolan, Mazzitelli, Bastos, Taddei, Ricci, Destro, Ljajic. Allenatore: Rudi Garcia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento