menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lazio-Parma 3-2 | Candreva al 93': continua il sogno Europa League

I biancocelesti partono meglio e segnano con Lulic ma poi Biabiany pareggia. Nella ripresa Klose fa 2 a 1. Il Parma pareggia con un gollonzo. Nel finale la decide Candreva

La Lazio pareggia 3 a 2 contro il Parma, nel match della 31^ giornata di Serie A. Dopo 15 minuti è Senad Lulic a portare avanti i padroni di casa. Passano altri 10 minuti e Jonathan Biabiany pareggia i conti. Nella ripresa di Miroslav Klose e pareggio ducale con un pasticcio del tandem Ciani-Marchetti. Nel finale la decide Antonio Candreva.

PRIMO TEMPO - Al 4' chance per la Lazio. Tiro di Cana deviato: la palla scavalca Mirante ma finisce fuori. Il Parma è ben messo in campo ma in difesa sembra concedere un po' troppo. Al 10' errore di Felipe: Mauri ne approfitta ma non riesce ad impensierire Mauri. 60 secondi dopo Novaretti è costretto al forfait: al suo posto entra Ciani. Il Parma sbanda e la Lazio segna.

Il gol è di Lulic al 15'. Candreva serve Konko, cross immediato del difensore al centro, Lulic approfitta di una corta respinta di Mirante per insaccare nella porta sguarnita. Al 18' si sveglia il Parma. Cassano ruba palla a Biava, cede al centro dove il tiro di Acquah viene respinto dalla difesa con Marchetti fuori causa. Sul prosieguo dell'azione la Lazio libera. Il Parma alza il ritmo. Al 25' Marchetti salva tutto su Schelotto. E' però solo il preludio al gol del pari.

La firma è di Biabiany. Altra azione splendida degli ospiti, che vanno al tiro da fuori con Cassano: Marchetti para ancora, ma sul rimpallo Biabiany realizza il suo quarto gol stagionale. 1 a 1 al 26'. Al 35' Cana stende Cassano: è il primo giallo del match. Calano i ritmi e la partita diventa bruttina. 

SECONDO TEMPO - Si riparte senza cambi. Al 54' ancora bravo Marchetti. Altra risposta di alto livello del portiere su tiro violento di Cassano, servito da Marchionni. Donadoni fulmina con lo sguardo Felipe, autore dell'ennesima disattenzione. Dall'errore del brasiliano, infatti, Lulic ha una palla gol d'oro ma Mirante è super e salva il Parma. Cambia Reja: Keita per Cana. Poco dopo la Lazio va in gol.

La rete è di Klose. Gran movimento del tedesco, che riceve da Lulic e insacca alle spalle di Mirante. Donadoni cambia: Palladino e Munari per Acquah e Schelotto. Il Parma prova a buttarsi in avanti alla ricerca del pari, ma la Lazio è tutta dietro. Al 75' bolide di Parolo: palla fuori di poco. Terzo cambio nel Parma: fuori Gobbi e dentro Molinaro. Il Parma poco dopo pareggia con un gollonzo. 

Il 2 a 2, infatti, è ridicolo quanto pesante. Il Parma ritrova il pari con una clamorosa autorete di Ciani. Il difensore francese tocca in maniera scomposta un cross di Cassani, ingannando Marchetti, il quale però ha la sua parte di colpa, facendosi passare la palla sotto le gambe. Ci prova Keita a riportare avanti la Lazio: niente di fatto. Poco dopo l'occasione buona ce l'hanno Munari e Palladino ma la sprecano. Nel finale il gol decisivo lo segna Antonio Candreva.

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
Lazio (4-2-3-1): Marchetti 5; Konko 6,5, Biava 6, Novaretti sv (10' Ciani 5), Radu 6; Cana 5,5 (66' Keita 6), Onazi 5,5; Candreva 6,5, Mauri 5 (88' Postiga sv), Lulic 6,5; Klose 6. A disp.: Berisha, Strakosha, Minala, Anderson, Cavanda, Kakuta, Perea. All.: Reja
Parma (4-3-3): Mirante 6; Cassani 6, Felipe 5, Lucarelli 5, Gobbi 5,5 (79' Molinaro 6); Acquah 6 (71' Munari 6), Marchionni 6, Parolo 6; Schelotto 6 (69' Palladino 6), Cassano 6,5, Biabiany 7. A disp.: Bajza, Pavarini, Obi, Galloppa, Rossini, Sall, Mauri, Cerri, Jankovic. All.: Donadoni  
Marcatori: Lulic (L), Biabiany (P) Klose (L), aut. Ciani (P)
Ammoniti: Cana (L), Lucarelli (P), Felipe (P), Onazi (L), Cassano (P)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento