Lazio-Napoli 3-1 | Candreva, Mauri e Ledesma: acrobazie da Champions

Il centrocampista della Lazio con una splendida semi rovesciata consegna ai biancocelesti la vittoria contro la banda di Mazzarri. Nel primo tempo le reti di Candreva e dell'ex Pandev. Nel finale rigore di Ledesma

La Lazio continua la rincorsa al terzo posto e schianta il Napoli. Nel posticipo della 31^ giornata, allo stadio Olimpico, la squadra di Edy Reja va in gol dopo 8 minuti con Antonio Candreva ma viene raggiunta poco dopo dall'ex Goran Pandev. L'equilibrio viene rotto nella ripresa da un gol fantasmagorico di Stefano Mauri e dal tris su rigore di Cristian Ledesma.

IL MATCH - Minuto di commemorazione per l'addio a Giorgio ''Long John'' Chinaglia e striscione per Mirko Fersini. La Lazio parte bene e all'ottavo passa: ottima azione di Konko sulla sinistra che mette in mezzo per Rocchi. Il capitano biancoceleste gira di prima per l'accorrente Candreva che di prima brucia De Sanctis sul suo palo. Cavani lanciato da Pandev scarica addosso a Marchetti una ghiotta occasione. Subito la razione del Napoli. Al 26' bello scambio tra Cavani e Lavezzi al limite, l'argentino arriva sul fondo e mette in mezzo. Nessuno del Napoli può raccogliere il suggerimento. Magia di Lavezzi al 33' che con un tacco geniale riesce a sevire Pandev tutto solo davanti a Marchetti. Il macedone controlla e scarica un tiro di sinistro sul primo palo su cui il portiere non può nulla. Il pareggio del Napoli è arrivato con la Lazio in dieci per l'infortunio di Ledesma: rimasto a terra dopo uno scontro con Cavani. Al 41' Pandev sguscia tra le maglie avversarie in area, lo chiude Cana con un intervento particolarmente ruvido. Graziato il centrocampista albanese da Mazzoleni che avrebbe potuto assegnare il penalty. Inizia la ripresa con una novità: fuori Hernanes, dentro Gonzalez.

Il Napoli inizia meglio con Hamsik e Lavezzi che impegnano Marchetti. Al 6' ingenuità colossale di Hamsik che con un passaggio orizzontale serve Candreva al limite dell'area. Il centrocampista calcia a botta sicura, provvidenziale intervento di De Sanctis che va a terra e salva il risultato. Sul prosieguo dell'azione fallo di Rocchi su Britos. Al 23' strepitoso col di Mauri: sal Cross di Radu dalla sinistra il centrocampista si coordina in mezzo all'area e in rovesciata mancina mette il pallone sotto la traversa. Superbo. Pioggia di fischi per l'uscita dal campo dell'ex Pandev. La Lazio però insiste e si guadagna un rigore: ingenuità di Inler che da la palla indietro senza guardare a Britos. Anticipa tutti Rocchi che viene poi steso dal difensore ex-Bologna. Dal dischetto Ledesma non sbaglia: 3 a 1. Vittoria nel nome dell'orgoglio. 

LE PAGELLE DEL MATCH

TABELLINO - LAZIO-NAPOLI 3-1
Lazio (4-2-3-1):
Marchetti 6; Konko 6, Diakite 6,5, Biava 5,5, Radu 6; Cana 5,5 (30' st Brocchi sv), Ledesma 6,5; Candreva 7 (45' st Scaloni sv), Hernanes 5 (1' st Gonzalez 6), Mauri 7; Rocchi 6,5. A disp.: Bizzarri, Garrido, Alfaro, Kozak. All.: Reja
Napoli (4-3-1-2): De Sanctis 6; Campagnaro 6, Cannavaro 5,5, Britos 5, Aronica 5,5 (27' st Dossena 6); Dzemaili 6, Inler 6, Hamsik 5; Pandev 6,5 (34' st Vargas sv); Lavezzi 5,5, Cavani 6. A disp.: Colombo, Grava, Fernandez, Fideleff, Dezi.
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 9' Candreva (L), 34' Pandev (N), 23' st Mauri (L), 36' st rig. Ledesma (L)
Ammoniti: Cannavaro, Dzemaili, Britos (N)

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento