Sport

Lazio-Milan 3-2 | Hernanes, Candreva e Klose: show biancoceleste

Nel posticipo del sabato segnano nel primo tempo Hernanes e Candreva. Nella ripresa gol di Klose e di De Jong. Lazio a quota 18. Milan fermo a 7

Nel posticipo serale del sabato la Lazio schianta il Milan 3 a 2. In uno stadio Olimpico, quasi, gremito la squadra di Vladimir Petkovic segna due volte nel primo tempo con Hernanes e Antonio Candreva. Nella ripresa Miroslav Klose va subito in gol e chiude i giochi. Per i rossoneri, nel finale quando ormai era già troppo tardi, le segnature sono a firma di Nigel De Jong e Stephan El Shaarawy. Massimiliano Allegri sorride, almeno, per l'esordio in campionato di Alexandre Pato. In classifica Lazio terza a quota 18, Milan sempre giù e fermo a 7 punti 

IL MATCH - Grande performance di Olimpia, l'aquila che prima delle partite della Lazio effettua il suo volo benaugurante all'interno dello stadio Olimpico. Il simpatico pennuto è stato applaudito dai cinquantamila presenti allo stadio. Novità dell'ultimo momento nella Lazio: non c'è Marchetti, in porta gioca Bizzarri. Una novità tattica nel Milan: Allegri ha rinunciato al doppio mediano per tornare al centrocampo a tre, con Montolivo-De Jong-Nocerino e Boateng alle spalle delle punte. Al 7' destro da fuori di De Jong, pallone sul fondo. El Shaarawy slalomeggia nell'area della Lazio poi cade sul leggero contatto con Candreva: l'arbitro vede bene, non c'è fallo. Al 13' doppia ammonizione: giallo per Nocerino e Dias. 
 
Al 25' Hernanes fa tutto da solo, grande progressione, serie di finte al limite dell'area, sinistro da fuori e deviazione di Bonera che beffa Amelia: 1-0. Il Milan subito dopo ha l'occasione per pareggiare: gran palla in profondità per El Shaarawy, sinistro che batte Bizzarri ma c'è il prodigioso intervento di Dias che quasi sulla linea spazza via. Al 35' El Shaarawy mette al centro, uscita inguardabile di Bizzarri che va a farfalle, Yepes non riesce ad approfittarne e sfiora di testa senza riuscire a deviare verso la porta. Raddoppio della Lazio al 41': gran destro da fuori di Candreva, Amelia accenna un intervento ma è fuori posizione e salta male, pallone che si infila poco sotto il sette: 2-0. Non di certo impeccabile Amelia. Male il Milan, lento e prevedibile. 
 

LE PAGELLE DEL MATCH

 
Si riparte con una novità nel Milan: bocciato Boateng, al suo posto dentro Emanuelson. La Lazio domina e al 4' fa il 3 a 0: Candreva pesca Klose che al volo batte ancora Amelia. Milan ko. Difesa rossonera inguardabile. Allegri le prova tutte: fuori Nocerino, dentro Pato. Al 10' cross di Emanuelson e colpo di testa di Pazzini, Bizzarri devia in corner. Primo cambio per Petkovic: fuori Mauri, dentro Cavanda. Lulic si sposta in avanti nel ruolo che era di Mauri per far posto a Cavanda in difesa. Ledesma eredita la fascia di capitano da Mauri. 
 
Al 16' su punizione Emanuelson mette al centro un pallone basso, Pato non ci arriva ma De Jong alle sue spalle sì e da due passi l'olandese batte Bizzarri: 3-1. Il Milan prova a forzare i tempi. Al 20' sinistro rasoterra di Pazzini, conclusione debole e centrale, facile la parata di Bizzarri. Lazio ancora pericolosa al 25': destro di Hernanes, Amelia respinge un po' così, poi arriva Gonzalez che non riesce a deviare verso la porta. Secondo cambio di Petkovic: fuori un esausto Gonzalez, dentro Cana. Il Milan gioca solo in un modo: palla ad Emanuelson sulla destra, cross tagliato a cercare la testa di qualcuno. Vagamente prevedibile. Al 34' destro rasoterra di El Shaarawy in diagonale, Bizzarri tocca ma non riesce a respingere con il pallone che si infila nell'angolino basso: 3-2. Clamoroso. 
 
Pur giocando non benissimo, il Milan si è riportato in partita. C'è da dire che la Lazio dopo il 3-0 si è un po' seduta. Allegri ci crede: fuori Antonini e dentro Bojan. Milan con 4 punte in campo. I tifosi della Lazio fischiano. La partita, in questo finale, si riapre a sopresa con i rossoneri tutti all'attacco. I padroni di casa, stanchi, non riescono più a far male in contropiede. Non c'è però più tempo. La Lazio, seppur faticando nel finale, vince meritatamente 3 a 2 e vola a quota 18 punti. Il Milan si sveglia troppo tardi e rimane a 7.

TABELLINO LAZIO-MILAN 3-2
Lazio (4-1-4-1)
: Bizzarri; Konko, Biava, DiasLulicLedesmaCandreva (38' st Brocchi), Gonzalez (27' st Cana), Hernanes, Mauri (14' st Cavanda); Klosedisp.MarchettiCarrizoZauri, Ciani, Scaloni, Zarate, Rocchi, KozakFloccariAll.Petkovic 
Milan (4-3-1-2): Amelia; Abate, BoneraYepes, Antonini (40' st Bojan); Nocerino, De Jong, Montolivo (6' st Pato); Boateng (1' st Emanuelson); El SharaawyPazzinidisp.: Gabriel, Prosenik, De SciglioMexes, Acerbi, Constant, Flamini. All.: Allegri
Arbitro: Tagliavento
Marcatori: 25' Hernanes (L), 41' Candreva (L), 4' st Klose (L), 16' st De Jong (M), 34' st El Shaarawy (M)
Ammoniti: NocerinoYepes, Antonini (M), DiasGonzalez (L)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Milan 3-2 | Hernanes, Candreva e Klose: show biancoceleste

RomaToday è in caricamento