Sport

Lazio, Lotito attacca i media: "Fate pace col cervello"

Così il presidente della Lazio Claudio Lotito al suo arrivo in Lega a Milano per l'assemblea della serie A, ha insistito nella sua requisitoria nei confronti della stampa avviata ieri sera

L'aveva già accennato ieri sera ai microfoni di Sky, oggi l'ha ribadito: Claudio Lotito attacca i giornalisti. Parlando della partita, Lotito si è limitato a dire che si è trattato "di una vittoria meritata", ma il problema è un altro. "La serenità nella squadra e nella società - ha aggiunto - c'è sempre stata è da parte vostra che c'è poca serenità di giudizio e poco equilibrio nelle valutazioni. Reja non doveva avere nessuna risposta, voi avete costruito tutto un fantasma mediatico su ipotesi di dimissioni, su una lista di allenatori in attesa". Ma il disagio esiste? "Esiste per colpa vostra - ha risposto il presidente  biancazzurro rivolgendosi ai giornalisti - perchè continuate a istigare". La Lazio allora cambierà strategia mediatica."Dieci giorni fa - ha detto Lotito - mi era stato suggerito che sarebbe successo questo. È un film già visto, pensate a cosa portano le strategie mediatiche. Dovete avere più deontologia, dovete fare informazione. Le persone che hanno scritto tutti quegli obbrobri ieri sono state smentite. Io pubblicherò un mio editoriale e chi lo sa leggere capirà le cose che ho detto". Lotito è un fiume in piena e parla anche della montatura sul 'caso Zarate': "E' un giocatore come gli altri. Ha chiesto di andare via e la società lo ha accontentato. Il resto sono dietrologie che vi inventate voi". Allora la 'cornice marcia', quella di Reja, sarebbe formata dai media? Lotito è chiaro: "La cornice marcia sono tante persone come voi, non tutta la categoria, che creano problemi, e hanno creato un ambiente ostile a un allenatore, Reja, che ha preso la squadra che rischiava la retrocessione e l'ha portata alla Champions, sfumata solo perchè la classifica della differenza reti ci ha eliminati. Un metodo sbagliato che infatti quest'anno abbiamo cambiato. Che cosa gli si può imputare? Ha un rapporto eccezionale con la squadra e con la società. La Lazio che è una società quotata in borsa - ha concluso Lotito - ha subito dei danni patrimoniali, il titolo ha perso il 12%, e ora si rivarrà dei confronti delle persone". Lotito ne ha per tutti, i giornalisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, Lotito attacca i media: "Fate pace col cervello"

RomaToday è in caricamento