rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Lazio-Genoa 4-2 | Poker e spettacolo in Coppa Italia. Ora c'è l'Inter

I biancocelesti passano con Djordjevic e Hoedt. Prima dell'intervallo Pinilla e Pandev parggiano. Nella ripresa Milinkovic e Immobile fanno volare la Lazio. Anderson sbaglia un rigore

La Lazio vince 4 a 2 contro il Genoa, negli ottavi di finale di Coppa Italia. Partono bene i ragazzi di Simone Inzaghi passando in vantaggio con Filip Djordjevic. L'occasione del raddoppio arriva poco dopo ma Felipe Anderson sbaglia dal dischetto. Al 31' ci pensa allora Wesley Hoedt a fare 2 a 0. Prima dell'intervallo, però, Mauricio Pinilla e l'ex Goran Pandev pareggiano. Nella ripresa Sergej Milinkovic-Savic e Ciro Immobile riportano avanti i padroni di casa. La Lazio nei quarti di finale affronterà l'Inter. 

PRIMO TEMPO - Al 5' prima occasione per la Lazio con Parolo "murato" da Laxalt che salta. Risponde il Grifone al minuto 8 con il colpo di testa di Orban che termina alto sopra la traversa. I biancocelesti però giocano bene, insistono e al 19' passano con Djordjevic. Azione prolungata da calcio d'angolo che, grazie a Felipe Anderson, porta l'ex Nantes davanti a Lamanna: è 1 a 0. 

Passano 30 secondi e Lombardi, con un diagonale, sfiora il raddoppio. Domina la Lazio che va al tiro anche con Patric: fuori. Al 26' Orban stende in area Djordjevic. E' rigore. Dal dischetto va Felipe Anderson che calcia male facendosi parare il tiro dal Lamanna. Il rigore fallito da vigore al Genoa che con Pandev sfiora l'eurogol. 

Ci pensa allora Hoedt a far gioire di nuovo l'Olimpico. Rasoiata dell'olandese che si infila alle spalle di Lamanna. E' 2 a 0 al 31'. Al 39', tuttavia, il Genoa rientra in partita con un supergol di Pinilla che, a giro, beffa Strakosha. E' 2 a 1. La Lazio, stordita, subisce anche il gol del pareggio. Rigoni conclude dalla distanza: il tiro diventa un assist per Pandev che sorprende la difesa laziale e batte Strakosha con un bel pallonetto. E' 2 a 2.

SECONDO TEMPO - Si riparte a grandi ritmi. Inzaghi, non contento, cambia: dentro Immobile e Milinkovic, fuori Lombardi e Djordjevic. Ritmo più alto rispetto al primo tempo ma anche con più errori negli ultimi 15 metri dei rispettivi attacchi. Al 65' missile di Ocampos che si stampa sul palo. Lazio fortunata. 

I neo entrati della Lazio, però, fanno volare i biancocelesti. Al 70' arriva il 3 a 2. Altro grave errore della difesa del Genoa. Il serbo è bravo a concludere al volo da distanza ravvicinata e a battere Lamanna. Poco dopo ci prova Patric dai 40 metri: palla alta. Al 74' è Immobile, con un missile, a firmare il 4 a 2 battendo Lamanna. La partita scorre via e il risultato non cambia più. Vince la Lazio che ai quarti affronterà l'Inter che ieri ha eliminato il Bologna

TABELLINOE PAGELLE
LAZIO (4-3-3):
Strakosha 6; Patric 6, Wallace 5, Hoedt 6, Lukaku 5; Parolo 6 (79' Murgia 6), Biglia 5,5, Lulic 6; Lombardi 6,5 (58' Milinkovic-Savic 7), Djordjevic 7 (55' Immobile 7), Felipe Anderson 5. A disp. Marchetti, Vargic, Bastos, De Vrij, Radu, Leitner, Parolo, Kishna, Rossi. All. Inzaghi. 
GENOA (3-4-2-1): Lamanna 7, Munoz 5,5, Burdisso 5, Orban 4 (72' Gentiletti 6); Lazovic 6,5, Cofie 5,5, Rigoni 5,5 (86' Ntcham sv), Laxalt 6; Ocampos 6 (66' Ninkovic 6), Pinilla 6,5, Pandev 7. A disp. Rubinho, Zima, Brivio, Edenilson, Morosini, Beghetto, Taarabt. All. Juric.
MARCATORI: Djordjevic (L), Hoedt (L), Pinilla (G), Pandev (G), Milinkovic-Savic (L), Immobile (L)
AMMONITI: Rigoni (G), Patric (L), Lulic (L), Gentiletti (G)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Genoa 4-2 | Poker e spettacolo in Coppa Italia. Ora c'è l'Inter

RomaToday è in caricamento