rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Lazio-Fiorentina 3-1 | Vola l'aquila all'Olimpico: ma che sofferenza

I padroni di casa fanno esplodere l'olimpico con Keita dopo 23 minuti che poi raddiano con Biglia. Nella ripresa l'ex Zarate riapre la gara. Nel finale Radu chiude la pratica

La Lazio vince 3 a 1 contro la Fiorentina, nel posticipo della 17^ giornata di Serie A. La squadra di Simone Inzaghi parte bene e passa meritatamente con Keita Balde. Prima dell'intervallo è Lucas Biglia a raddoppiare su calcio di rigore. Nella ripresa l'ex Mauro Zarate riapre la gara, ma è troppo tardi. Nel finale Stefan Radu chiude la pratica.

PRIMO TEMPO - Partono forte i padroni di casa che cercano subito di fare il match. Al minuto grande occasione per la Lazio con Bastos che sale sopra Tomovic e stacca di testa: paratissima di Tatarusanu che nega il gol alla Lazio. Al 13' risponde Bernardeschi che riceve tra le linee da Sanchez, e scarica di sinistro da fuori area: blocca Marchetti. Si gioca a ritmi discreti all'Olimpico. 

Al 23' Lazio in vantaggio. Azione manovrata dei biancocelesti: Milinkovic-Savic riceve da Felipe Anderson, suggerimento interno per Keita, che anticipa l'intervento di Tomovic e lascia partire un diagonale che non lascia scampo a Tatarusanu. Subito il gol la Fiorentina cerca il pari a testa bassa, supportata dai tifosi presenti allo stadio. 

Al 40' bell'azione gigliata con Bernardeschi che, di testa, impegna Marchetti. Al 48' bella progressione in area di Milinkovic-Savic che viene poi affossato da Tomovic: è rigore. Dal dischetto Biglia non sbaglia. E' 2 a 0. E' l'ultima emozione del primo tempo che vede la Lazio meritatamente in vantaggio nel primo tempo. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa Sousa si presenta con Cristoforo per l'infortunato Tomovic. Ad inizio ripresa rigore per la Fiorentina. Il neo entrato Cristoforo viene atterrato da Biglia, e concede il tiro dal dischetto alla Fiorentina. Tutto nasce da un errore di Felipe Anderson. Dal dischetto va Ilicic che si fa ipnotizzare dal bravissimo Marchetti: si resta sul 2 a 0. 

Sousa, non contento, le prova tutte: l'ex Zarate per Ilicic. Al 60' contropiede di Keita che serve Lulic: tiro debole. Ed è proprio l'ex Zarate al 65' a fare 2 a 1. Bella apertura larga su Tello, che salta De Vrij, ma appoggia male. Biglia però non riesce a liberare, e sulla palla si avventa così Zarate, libero di battere a rete di destro: è 2 a 1.

La Fiorentina ci crede, la Lazio si copre e inserisce Kishna per Keita. Al 72' Bernardeschi lascia partire un bolide disinnescato dall'ottimo Marchetti. Al 78' bell'azione della Lazio che porta Kishna al tiro: Tatarusanu dice no evitando la rete. Sousa nel finale si gioca anche la carta Chiesa: fuori Tello.  

Al 90' Radu chiude i conti in contropiede. Fa tutto bene Immobile, che salta nettamente un avversario a centrocampo, allargando poi sull'arrivo del terzino. Diagonale mancino, e 3-1 Lazio.

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
Lazio (3-5-2):
Marchetti 7; Bastos 6, De Vrij 6,5, Radu 7; Felipe Anderson 6 (77' Wallace 6), Cataldi 6,5 (84' Murgia sv), Biglia 6,5, Milinkovic 7, Lulic 5,5; Immobile 6, Keita 7 (70' Kishna 6). A disp.: Strakosha, Vargic, Basta, Lukaku, Hoedt, Patric, Lombardi, Luis Alberto, Rossi. All.: Inzaghi 
Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu 6; Tomovic 5 (46' Cristoforo 6,5), De Maio 5,5, Astori 5,5, Olivera 6; Sanchez 5,5, Vecino 6; Tello 5,5 (80' Chiesa 6), Ilicic 4 (60' Zarate 7), Bernardeschi 7; Kalinic 5,5. A disp.: Lezzerini, Dragowski, Diks, Maistro, Milic, Perez, Babacar. All.: Sousa
Marcatori: Keita (L), Biglia (L), Zarate (F), Radu (L)
Ammoniti: Tomovic (F), Bastos (L), Bernardeschi (F), Olivera (F), Astori (F), Sanchez (F)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Fiorentina 3-1 | Vola l'aquila all'Olimpico: ma che sofferenza

RomaToday è in caricamento