Sport

Manita da Champions: la Lazio batte il Chievo ma perde Immobile

La partita è ostica per i biancocelesti. I gol di Luis Alberto e Pucciarelli l'accendono. Milinkovic-Savic la decide. Infortunio per Immobile

FOTO ANSA/GIUSEPPE LAMI

La Lazio vince 5 a 1 contro il Chievo nel match della 21^ giornata di Serie A. In pochi istanti Luis Alberto prima, e Manuel Pucciarelli poi accendono la sfida. Sergej Milinkovic-Savic riporta avanti i padroni di casa. Nella ripresa il serbo fa ancora gol. Nel finale gioia anche per Bastos e Nani. 

La Lazio parte bene nonostante lo spavento per un colpo accusato da Immobile, poi risolto. Al 9' cross di Parolo dalla trequarti, la palla sbatte sulla traversa e poi esce direttamente sul fondo.  Risponde il Chievo con Birsa: tiraccio largo. Al 14' è il turno di Milinkovic. Marusic riceve in area, appoggia per il serbo che calcia col destro sul primo palo: Sorrentino non si fa sorprendere.

Il Chievo prova ad abbassare il ritmo, ma la Lazio non ci sta. Immobile si vede al 20': attento Sorrentino. La partita si accende al 24' con il gol di Luis Alberto. Grande assolo di Marusic, doppio dribbling sulla destra, palla in area per lo spagnolo che tira col destro: deviazione di Bani che beffa Sorrentino. Passano 60 secondi, Bastos dorme e Pucciarelli pareggia: è 1 a 1.

Al 32' Milinkovic fa 2 a 1. Sassata dalla distanza, pallone improvviso sul primo palo e Sorrentino non ci arriva. Ha calciato improvvisamente, il serbo, trovando il gol. La gioia però viene smorzata dal guaio muscolare di Immobile: al suo posto Felipe Anderson. Il brasiliano entra bene e sfiora il gol, negato da Sorrentino. L'ultima emozione del primo tempo lo regala il Var salvando la Lazio da una mezza frittata di Lulic. 

Le pagelle di Lazio-Chievo

La ripresa si apre con il Chievo che attacca ma Pucciarelli e Stepinski non sono precisi. Maran allora cambia: Pellissier proprio per Stepinski. Inzaghi risponde con Lukaku per Lulic. A scacciare via i fantasmi, però, ci pensa il solito Milinkovic-Savic. Assist di Leiva, girata del serbo che beffa Sorrentino: è 3 a 1.

E' il gol che chiude i giochi. Nel finale c'è tempo anche per Nani. Al minuto 84 Bastos cala il poker. Palla di Nani, tiro al limite del difensore, deviazione decisiva di Tomovic e gol del 4-1. La Manita poi la cala Nani. Gran tiro dalla distanza del portoghese, destro secco imparabile per Sorrentino. E' 5 a 1. Vittoria da Champions.

Il tabellino di Lazio-Chievo

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Bastos 6, De Vrij 6,5, Wallace 5,5; Marusic 7, Parolo 6,5, Leiva 6,5, Milinkovic 8 (77' Nani 6,5), Lulic 6 (65' Lukaku 6); Luis Alberto 6,5; Immobile 6 (35' Felipe Anderson 6). A disp. Vargic, Guerrieri, Caceres, Patric, Luiz Felipe, Basta, Murgia, Jordao, Neto. All. Inzaghi.
Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino 5,5; Cacciatore 6, Bani 5,5, Tomovic 5,5, Gobbi 5; Bastien 5,5 (85' Garritano sv), Radovanovic 6,5, Hetemaj 6; Birsa 6; Pucciarelli 6,5, Stepinski 5 (60' Pellissier 6). A disp. Seculin, Confente, Jaroszynski, Dainelli, Cesar, Depaoli, Rigoni, Garritano, Leris, Vignato. All. Maran
Marcatori: Luis Alberto (L), Pucciarelli (C), 2 Milinkovic-Savic (L), Bastos (L), Nani (L)
Ammoniti: Lulic (L)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manita da Champions: la Lazio batte il Chievo ma perde Immobile

RomaToday è in caricamento