Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Sport, la boxe torna protagonista sul litorale: a Ladispoli stadio pieno per una notte di pugilato

La riunione pugilistica mette in palio un titolo italiano ed un titolo mediterraneo

Mattia Faroni. Foto BBT Production

Sei incontri e due titoli in palio. La riunione pugilistica prevista venerdì 16 luglio a Ladispoli si preannuncia carica di aspettative. 

Il pubblico della boxe

Per assistere alla serata di boxe prevista allo stadio Angelo Sale i biglietti sono andati a ruba. Terminati i posti a bordo ring, restano soltanto pochi ticket per le tribune. Un segnale della ritrovata attenzione che questo sport riesce a garantire anche lontano dalla Capitale. Per i contenuti tecnici, per la voglia di tornare a godersi incontri all'aperto e per i nomi che, nella serata di Ladispoli, sono anche di richiamo.

Il nome di richiamo

"Il pubblico, dopo una lunga assenza, vuole tornare ad assistere agli spettacoli dal vivo. Lo abbiamo già riscontrato a Civitavecchia, 15 giorni fa - ha commentato il promoter Davide Buccioni, della BBT Production - poi questa volta c'è anche Faraoni che in questi anni è diventato un personaggio noto e, di conseguenza, è in grado di richiamare ulteriore interesse". 

Il match per il titolo italiano

L’evento principale della serata è infatti quello che rimette in sfida il campione dei massimi leggeri Francesco Versaci (21-3-1) contro il romano Mattia Faraoni (6-1-1),ormai celebre anche nel mondo del web per le sue frequenti apparizioni a fianco di noti youtuber. Il primo match  tra i due, svoltosi lo scorso marzo, è terminato con un verdetto di no contest alla prima ripresa, per un infortunio subito dal campione in carica, colpito dietro alla nuca dal pugile di Roma 70. L’assenza di un vincitore ha però  spinto gli organizzatori a mettere in piedi il sceondo incontro che deciderà, sulla distanza delle 10 riprese, chi sarà il prossimo detentore del titolo italiano. 

Il titolo Mediterraneo

Altro match clou, in grado di alimentare grandi aspettative, è quello che vede salire sul quadrato il campione italiano Christopher Mondongo (9-2-0). Di origine capoverdiane, cresciuto a Ponte Milvio ma attualmente di base a San Giovanni, Mondongo è sceso di categoria, passando da peso piuma a supergallo. Al limite dei 55 chili sfiderà infatti il nizzardo Callea (6-1-0) per i titolo del Mediterraneo Wbc.

Gli altri incontri

La card della serata prevede altri 4 incontri. Nel sottoclou si potrà apprezzare prossimo sfidante al titolo italiano dei pesi welter Pietro Rossetti (10-1-0) affronta il georgiano Giorgi Ungiadze (22-41-2), quest'ultimo ottimo atleta  che  vanta anche  un pareggio  contro Dario Socci. Nei cruiser  derby tutto BBT tra il romano Gabriele Guainella (4-2-1) contro il marchigiano Eros Seghetti (3-1-0). Altro derby italiano tra il capitolino dalla mano pesante Cristiano Perrone ( 1-0-0) e l'albanese residente a Milano Edmir Sinanaj ( 2-0-0). Nella serata c’è spazio anche per un pugile di casa: il peso welter di Ladispoli  Patrizio Santini (2-0-0) che  sale sul ring contro l'esperto atleta colombiano William Gomez Vargas (3-17-1). La serata sarà aperta dal match tra i massimi leggeri Flavio Morri (6-3-1) vs Tamaz Izoria (4-10-0).
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, la boxe torna protagonista sul litorale: a Ladispoli stadio pieno per una notte di pugilato

RomaToday è in caricamento