Roma, Kolarov: "I tifosi di calcio capiscono poco". Bufera sui social

Il serbo: "Essere arrabbiati è un diritto, ma si spreca troppo fiato. Sono appassionato di tennis ma non ne capisco niente"

"I tifosi di calcio capiscono poco". È bastata una frase in conferenza stampa per creare la polemica. Aleksandar Kolarov prima del match contro il Real Madrid ha acceso la miccia dell’umore dei supporter romanisti.

Quando gli viene chiesto se si sente di promettere qualcosa ai tifosi delusi, la sua risposta è netta: "Non devo promettere niente a nessuno, ma solo a me stesso di fare il mio lavoro al massimo e lo faccio da sempre, dal primo giorno in cui ho cominciato a giocare a calcio. Sono pienamente d’accordo col mister: il tifoso può essere arrabbiato e può esprimere la sua opinione allo stadio, ma deve sapere che di calcio capisce poco".

Poi prova a spiegare: "Non parlo solo del tifoso della Roma, ma in generale. A me piace tanto il tennis, ma non capisco niente. Stessa cosa col basket: sono cresciuto con la pallacanestro, ma non ne capisco niente. Posso fare il tifoso, ma mettermi a parlare su come deve giocare Djokovic perché è serbo, non mi permetterei mai. Posso essere incazzato se perde, ma non mi permetterei mai di fare tattica. Qui si chiacchiera tanto, si spreca fiato, ma alla fine non si dice niente".

Una dichiarazione che non è piaciuta per nulla a chi tifa Roma. Così, tra radio e web, in tanti si sono scatenati. “Continuate a dire cose del genere e allo stadio non ci andrà più nessuno”, dice qualcuno. Un altro su Twitter aggiunge: “Attendiamo da Kolarov un decalogo comportamentale del tifoso”. “Pensassero a giocare, questi sono famosi grazie a noi”, ancora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento