Sport

Basket, Kobe Bryant nella Capitale sognando Bologna

La stella dei Los Angeles Lakers è nel nostro paese non solo per un tour promozionale ma anche per parlare di una trattativa che avrebbe del clamoroso. Oggi Kobe sarà a via Flaminia e a via del Corso

Si sente elettricità nell'aria, i tifosi di basket sono particolarmente allegri in questi giorni e il sole romano illumina sempre di più il Colosseo: Kobe Bryant è a Roma. Il giocatore Nba più forte, dopo il regno di Michael Jordan è in Italia e potrebbe addirittura rimanerci. "La Stella Azzurra - in una nota, - è lieta di annunciare che nella giornata di domani 29 settembre si svolgerà presso il campus stellino di Via Flaminia il 'Nike Elite Basketball Camp'. La manifestazione prevede la partecipazione dei sedici migliori atleti italiani del 1997, tra cui Andrea La Torre e Lucateodoro Gazineo, entrambi punti di forza della squadra Under 15 della Stella Azzurra. La manifestazione sarà aperta in mattinata da un Clinic di Giorgio Valli e successivamente i sedici atleti si sfideranno in un torneo di 3vs3. Ma il piatto forte arriverà nel pomeriggio. La Stella Azzurra è infatti lieta ed orgogliosa di annunciare la presenza presso le proprie strutture di Kobe Bryant. Il giocatore dei Los Angeles Lakers si trova in Italia per la promozione della sua campagna 'Milano Kalibro Kobe', sponsorizzata da Nike. Bryant prenderà parte alla manifestazione scendendo in campo alla Stella Azzurra nel primo pomeriggio per poi incontrare il pubblico al Nike Store di Via del Corso alle ore 19. Ma non è tutto qui: un altro grande talento sarà presente all'Arena Altero Felici nella giornata di domani, si tratta di Andrea Bargnani. L'ex stellino, ora giocatore di punta dei Toronto Raptors, sarà presente sul campo insieme a Kobe Bryant pronti per dare spettacolo. Lo straordinario evento di domani sarà accessibile solo per le persone munite di accredito. Mentre l'incontro in Via del Corso sarà aperto a tutti i fans".

IL PASSAGGIO ALLA VIRTUS - Kobe è qui non solo per il tour promozionale ma anche per una trattativa che ha del clamoroso. Questa notte c'è stata una nuova conference call tra la Virtus Pallacanestro Bologna e gli agenti di Kobe Bryant. Da loro il patron bianconero Claudio Sabatini si aspetta una risposta all'offerta da 2,5 milioni di dollari per poco più di un mese (dal 9 ottobre al 16 novembre per 10 partite) messa sul piatto dell'asso Nba. I contatti con gli agenti di Bryant sono proseguiti anche nel pomeriggio e Sabatini, parlando con l'Ansa, ha definito l'appuntamento della notte "molto importante". Una risposta è attesa, ha sottolineato, "anche per capire i margini di manovra dell'operazione".

IL BRYANT PENSIERO - "Giocare in Italia? È molto possibile, sarebbe un sogno per me. C'è un'opportunità e ne stiamo parlando proprio in questi giorni». È quanto detto il campione dei Lakers Kobe Bryant intervistato dalla Gazzetta dello sport nella sede di via Solferino a Milano. "Vediamo cosa succederà - ha detto nel suo perfetto italiano - oggi non ci sono novità, magari domani. È un grandissimo onore per me ritornare in Italia, è casa per me", ha aggiunto Bryant.

C'E' L'OK DI MENEGHIN - Per portare Kobe Bryant a Bologna si muove anche la Federbasket. "La speranza è quella di poterlo vedere giocare qui - ha detto Dino Meneghin ai microfoni di Radio Sportiva -. Sabatini è un presidente vulcanico, ha avuto questa splendida idea sarebbe un colpo incredibile. Incrociamo le dita, ovviamente noi faremo il possibile per favorire questa soluzione. È un onore vederlo in Italia a parlare di basket, avere la possibilità di parlare con lui è già tanto . Lo ricorda bene l'italiano è vissuto qui da bambino quando suo papà giocava a Rieti e Reggio Emilia. Ricordo quando ebbi la possibilità di fargli da guida per lo street ball a fine anni Novanta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Kobe Bryant nella Capitale sognando Bologna

RomaToday è in caricamento