Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Juve-Roma, Spalletti ci crede: "Non punto al pareggio"

Il tecnico: "Bisogna giocare la partita perché anche noi siamo una squadra forte e dovremo far valere le nostre qualità. Dobbiamo sfruttare la partita di Torino"

La Roma punta allo Scudetto e contro la Juventus non vuole sbagliare. Lo sa mister Luciano Spalletti che in conferenza stampa carica la square: "E' una sfida fondamentale per noi e non punteremo al pareggio perché vogliamo accorciare la classifica. Vincere ci darebbe un grande slancio, anche se non è l'ultimo treno scudetto". Lo scorso anno affrontò subito la Juventus e perse di misura: undici mesi dopo Spalletti ci riprova: "Ogni giorno guardiamo dove possiamo migliorare anche se non è detto che i risultati siano direttamente proporzionali. Da quando siamo partiti la distanza l'abbiamo accorciata".

"Faranno la partita e ci attaccheranno altissimi per metterci pressione. Se riusciranno a mettersi sulla strada dello scudetto già da domani potranno concentrarsi su altro in futuro. Noi dovremo essere bravi a dire la nostra. - sottolinea Spalletti - Per noi è una partita fondamentale, ma non punteremo al pareggio. Bisogna giocare la partita perché anche noi siamo una squadra forte e dovremo far valere le nostre qualità. Il nostro obiettivo è trasformare la gara di ritorno in una gara importantissima".

Il tecnico toscano non vuol sentire parlare di ultimo treno per lo Scudetto: "Non si deve mai pensare che sia finita anche in caso di sconfitta. C'è la possibilità di recuperare anche in futuro, anche se non potremo mai più sbagliare. Dobbiamo sfruttare la partita di Torino. I risultati sono tutto nel calcio, soprattutto nel nostro. Vincere ti permette di lavorare meglio, con più entusiasmo e cambiare la prospettiva del lavoro. Vogliamo dare più forza al nostro cammino".

Infine il capitolo Miralem Pjanic, il grande ex: "Non lo rivedremo solo domani, è già venuto a trovarci quando abbiamo giocato contro il Toro. E' venuto da noi a pranzo e c'è un ottimo rapporto, la mia stima gliel'ho dimostrata di persona. Nella mia Roma lui aveva le chiavi del gioco e con lui avevo un ottimo rapporto, è una persona squisita", conclude. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juve-Roma, Spalletti ci crede: "Non punto al pareggio"

RomaToday è in caricamento