rotate-mobile
TENNIS
Internazionali di tennis

Al Foro Italico la presentazione dell'edizione 2024 del progetto Racchette in Classe

Giornata di annunci agli Internazionali d'Italia. Dall'iniziativa per i giovani all'uscita del libro che racconta i numeri e la storia di Jannik Sinner

Al Foro Italico, dove sono in corso gli Internazionali d’Italia, per il 12esimo anno consecutivo è stato presentato il progetto ‘Racchette in Classe’ della Federazione Italiana Tennis e Padel, in collaborazione con la FITeT (Federazione Italiana Tennistavolo) e riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione e del Merito rivolto ai più giovani. Presenti per l’occasione 3mila ragazzi delle scuole primarie del Lazio (40mila gli studenti arrivati al Foro Italico per il torneo da tutta Italia, ndr). Un appuntamento importante arricchito con altre iniziative collegate al tennis. 

Kinder Joy of Moving

Il progetto che gode del supporto di ‘Kinder Joy of Moving’, partner con cui la FITP organizza un’altra iniziativa dedicata ai più giovani, ovvero il Tennis, Padel e Wheelchair Trophy FITP Kinder Joy of Moving. L’obiettivo del circuito promozionale giunto alla sua 19esima edizione è quello di fornire ai ragazzi (nati fra il 2008 e il 2015) la possibilità di confrontarsi sul campo. Per il 2024 sono previste 110 tappe in 17 regione italiane a cui si aggiunge il Master finale in programma a Roma dal 21 al 28 luglio compresa quella del Wheelchair Trophy FITP Kinder Joy of Moving. Fra i circoli coinvolti anche l’SSD Play Pisana, il Tennis Club Kipling e l’Empire Sport Resort. Donato Calabrese, Consigliere della Federazione Italiana Tennis e Padel ha commentato: “È un enorme piacere festeggiare qui al Foro Italico insieme ai bambini. Il progetto ‘Racchette in Classe’, nato con l’obiettivo fondamentale di entrare nelle scuole, è in costante crescita a conferma che la formula nel tempo ha riscosso un grandissimo successo. Siamo partiti con il tennis, poi sono arrivati il padel e ora anche il pickleball. Tanti anni fa, quando la Federazione ha deciso di percorrere questa strada, era una scommessa e possiamo dire di averla assolutamente vinta”.

L’offerta formativa

Inoltre è stato annunciato che l’Istituto Superiore di Formazione ‘Roberto Lombardi’, sempre in collaborazione offrirà ai docenti di Educazione Motoria delle scuole primarie e ai professori di Educazione Fisica delle scuole secondarie di primo grado, un’opportunità formativa finalizzata ad arricchire la consapevolezza e l’autonomia personale per l’insegnamento di un’educazione fisica e sportiva di qualità. La finalità è quella di promuovere la gioia di insegnare e di imparare attraverso il movimento e il gioco, garantendo un’opportunità di crescita in termini di inclusione, salute e valori dello sport. Fra le regioni pilota anche il Lazio. Massimo Castiglia, Responsabile delle Sponsorizzazioni per Ferrero Commerciale Italia di Ferrero dichiara: “Ogni anno il circuito dei tornei del Trophy FITP Kinder Joy of Moving alza l’asticella. Il nostro obiettivo è guardare sempre al futuro e ai giovani con passione e dedizione. La stessa che mostrano in ogni occasione la Federazione Italiana Tennis e Padel e lo staff dell’instancabile Michelangelo Dell’Edera che sono sempre al nostro fianco”.

“Diventare Sinner”

Sinner è il trascinatore del tennis italiano, nonostante la sua assenza agli Internazionali. Per questo al Foro Italico è stato presentato il libro “Diventare Sinner”, volume edito da Giunti Editore in collaborazione con la FITP, che racconta la storia della formazione sportiva del tennista altoatesino che ha portato l’Italia a vincere la Coppa Davis dopo quasi 50 anni. Il volume disponibile in anteprima nello stand FITP al Foro Italico e nelle librerie da oggi, è stato realizzato dai giornalisti di SuperTennis, Enzo Anderloni e Alessandro Mastroluca, e dal direttore dell’ISF Michelangelo Dell’Edera.

Francesco Zamichieli, Direttore Iniziative Speciali presso Giunti Editore: “Giunti è orgogliosa di aver pubblicato ‘Diventare Sinner’, un lavoro di qualità realizzato in appena due mesi. Jannik Sinner è un esempio fantastico per tutti i giovani e, dietro di lui, c’è uno stuolo di tennisti che crescono a conferma della validità del Sistema Italia”.

Infine, confermata la collaborazione tra la FITP e Pigna che si realizza attraverso un programma di iniziative ed eventi speciali rivolti ai tanti giovani tennisti e tenniste delle scuole italiane. Fra queste la realizzazione di un’agenda 2024 che è stata spedita a tutti i Comitati regionale della FITP e che viene regalata ai bambini delle scuole primarie che hanno aderito al progetto ‘Racchette in Classe’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento