rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Internazionali tennis, Schiavone subito fuori: la leonessa è un gattino

Francesca Schiavone è stata eliminata al primo turno degli Internazionali Bnl d'Italia. L'azzurra, testa di serie numero 10, è stata sconfitta dalla russa Ekaterina Makarova, che si è imposta per 6-3, 6-4

Gli Internazionali Bnl d'Italia 2012 entrano nel vivo e riservano subito una brutta sorpresa per i tifosi italiani: Francesca Schiavone, numero 14 del ranking Wta, è stata infatti battuta da Ekaterina Makarova, numero 39 mondiale, per 6-3 6-4. La 'leonessa' è in uno stato di forma davvero pessimo e quando gioca più che altro sembra un 'gattino'. Ferma sulla gambe, poco reattiva, spesso in ritardo sui cambi di gioco, la Schiavone da un tre mesi a questa parte non sta esprimendo il suo reale potenziale e così i tifosi azzurri accorsi al Foro Italico hanno visto trionfare la meno quotata Makarova. La tennista italiana, oltre che fuori forma, appare anche nervosa tanto che quando il match era ormai andato ha anche lanciato la racchetta rompendola.  

"Devo chiedere scusa ai bambini, scrivetelo, perchè ho tirato la mia racchetta che è la mia compagna di vita. È tosta perdere senza esprimersi al meglio. È doloroso, ma questo sport è molto complesso e lo affrontiamo come tale. Questo sport varia dal vincere al perdere. C'è una sottile differenza".È una Francesca Schiavone delusa, quasi alle lacrime, quella che si è presentata in conferenza stampa dopo la sconfitta rimediata con la russa Makarova ma il 2012 sembra proprio non essere il suo anno e il Roland Garros vinto nel 2010 un lontano ricordo. "Non riesco più a esprimermi? Sì, me lo chiedo, ma tutto è lecito. Anche quando ho vinto il Roland Garros avevo i miei dubbi e le mie tensioni. Mi chiedo tutti i giorni di essere sempre migliore come persona e atleta. A volte ci riesci ed altre no".

 
 
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Internazionali tennis, Schiavone subito fuori: la leonessa è un gattino

RomaToday è in caricamento