Coppa Italia: Roma fuori tra le polemiche

I giallorossi contestano i due gol che hanno consentito all'Inter di passare il turno. La Sensi: “All'Inter non serve vincere così”

Dopo due trionfi consecutivi, la Roma saluta la Coppa Italia ed abbandona, almeno per quest'anno, il sogno di conquistare la stella d'argento. Per la terza volta nella stagione infatti i giallorossi soccombono davanti all'Inter di Mourinho che riscatta il ko di domenica scorsa contro l'Atalanta e si qualifica per la semifinale dove troverà la Sampdoria.

Partenza sprint dell'Inter  che nella prima mezz'ora chiude nella propria metà campo la Roma. Gli uomini di Mourinho però passano solo a causa di un regalo della difesa di Spalletti. E' il 10' quando Riise e Juan sbattono l'uno contro l'altro al limite dell'area, regalando ad Adriano la possibilità di battere Artur, non prima però di essersi visto scivolare davanti anche Cicinho.

I giallorossi contestano il vantaggio perché poco prima del gol, Vucinic ha reclamato un rigore non concesso dall'arbitro Orsato.

La reazione della Roma arriva alla mezz'ora con un'occasione di Brighi su cui Toldo si fa trovare pronto. Proprio Brighi con Perrotta suona la carica nella ripresa, quando i giallorossi alzano il baricentro e suonano la carica nei confronti dell'Inter.

E' Taddei il protagonista prima con un'occasione sprecata dopo lo svarione dell'esordiente Santon, poi con il gol che pareggia la gara. E' il 16' quando Brighi serve il brasiliano che fa partire un destro che si insacca sotto la traversa. E dire che proprio Taddei pochi minuti prima sarebbe dovuto uscire per far posto a Pizarro.

L'esultanza giallorossa viene però strozzata in gola un minuto più tardi. Ibrahimovic infatti ribatte in rete praticamente a porta vuota un miracolo di Arthur su Samuel. La beffa per i giallorossi è doppia. Samuel infatti colpisce di testa in posizione di fuorigioco ed il gol sarebbe stato quindi da annullare.

L'ultima mezz'ora è di marca giallorossa. Spalletti le prova tutte, mettendo dentro Menez per Riise. L'occasione più ghiotta capita al 28' a Pizarro sul cui tiro però Toldo si fa trovare pronto. Nel finale Aquilani ha due palloni per pareggiare, ma non riesce a concretizzarla. A chiudere la gara è il battibecco tra Ibrahimovic e Mexes, non sanzionato da Orsato.

A fine gara se Spalletti se la cava con “un meritavamo di più”, andando in qualche modo oltre l'episodio del fuorigioco di Samuel, la presidentessa Sensi non riesce a trattenersi. “Sono rammaricata per gli evidenti errori arbitrali, all'Inter non serve vincere così".



Le immagini più importanti della partita

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento