rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Roma Radjante: Nainggolan illumina San Siro e stende l'Inter 3 a 1

La Roma parte bene e con un super gol di Nainggolan sblocca la gara. Nella ripresa il belga con una fucilata raddoppia. Nel finale Icardi riapre la sfida, ma poi Perotti fa 3 a 1 su rigore

La Roma vince 3 a 1 contro l'Inter nel match della 26^ giornata di Serie A. I ragazzi di Luciano Spalletti partono forte e dopo 12 minuti passano con una perla di Radja Nainggolan. Nella ripresa è ancora il belga a bucare la difesa dei padroni di casa. A dieci dalla fine Mauro Icardi riapre la sfida, ma poco dopo Diego Perotti firma il rigore del 3 a 1.

PRIMO TEMPO - Bella atmosfera e ritmi alti a San Siro. La prima palla gol della partita è per la Roma con Salah ben imbeccato da Dzeko: bravo Handanovic. La squadra ospite insiste e passa con una gemma di Nainggolan al minuto 12'. Dzeko lavora un bel pallone per il belga che ubriaca Gagliardini e lascia partire un bolide che fredda Handanovic: è 1 a 0

L'Inter, colpita a freddo, reagisce ma Manolas nega il gol a Joao Mario. La squadra di Pioli però fatica e crea pochi grattacapi a Fazio e compagni. La Roma, invece, con un gran pressing a centrocampo tiene bene il pallino del match. Al 36' la Roma, in contropiede, sfiora il raddoppio ma Handanovic dice no a Dzeko. Al 38' protesta l'Inter per un contatto Fazio-Icardi in area: per Tagliavento non è rigore. 

Insiste l'Inter. Al 41' colpo di testa di Icardi fuori di poco. Al 45' ci prova anche Brozovic ma Szczesny vola e para. E' l'ultima emozione prima dell'intervallo. 

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa l'Inter parte bene con Candreva e Perisic che sfiorano il pari ma Szczesny e Bruno Peres negano la rete dell'uno a uno. Pioli, non soddisfatto, cambia: fuori Brozovic e dentro Eder. Al 56', però, la Roma raddoppia. La firma, neanche a dirlo, è sempre di Nainggolan. Nell'occasione del gol proteste interiste per un presunto fallo del Ninja su Gagliardini. 

Il raddoppio costringe l'Inter all'arrembaggio. Al 72' Eder va giù in area di rigore dopo un contatto con Strootman, l'arbitro lascia proseguire. Il rigore sembrava netto. Pioli le prova tutte: Gabigol e Banega per Candreva e Joao Mario. Al minuto 81' Icardi riapre la partita con un gol da bomber vero: è 2 a 1. San Siro esplode e ci crede. 

Passano due minuti e Medel affossa in area Dzeko: è rigore. Dal dischetto Perotti non sbaglia: 3 a 1. E' la rete che certifica la vittoria della Roma. Tre punti d'oro per Spalletti che allontana il Napoli e continua l'inseguimento alla Juventus per lo Scudetto. 

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
INTER (3-4-2-1):
Handanovic 6; Murillo 5,5, Medel 5,5, D'Ambrosio? 5,5; Candreva 5 (75' Gabigol 6), Gagliardini 5, Kondogbia 5,5, Perisic 5,5; Brozovic 5 (54' Eder 6), Joao Mario 5 (80' Banega sv); Icardi 6,5. A disposizone: Carrizo, Andreolli, Palacio, Biabiany, Ansaldi, Sainsbury, Santon, Nagatomo.  Allenatore: Pioli.
ROMA (4-2-3-1): Szczesny 6,5; Rudiger 5,5, Manolas 6,5, Fazio 6,5, Jesus 6; De Rossi 6 (84' Paredes sv), Strootman 6,5; Salah 6 (71' Perotti 6), Nainggolan 8, Peres 6 (88' Vermaelen sv); Dzeko 6. A disposizione: Lobont, Alisson, Grenier, Totti, Mario Rui, Gerson, Emerson, El Shaarawy. Allenatore: Spalletti.
MARCATORI: 2 Nainggolan (R), Icardi (I), Perotti (R)
AMMONITI: Perisic (I), De Rossi (R), Fazio (R), Murillo (I)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Radjante: Nainggolan illumina San Siro e stende l'Inter 3 a 1

RomaToday è in caricamento