rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Lazio, visite mediche e firma: Hernanes è dell'Inter

Il Profeta che su Facebook saluta i suoi ex tifosi: "Vado perchè credo di migliorare a livello professionale, Lotito sempre corretto con me"

Hernanes lascia la Lazio e approda all'Inter. L'affare è fatto. Il brasiliano ha definito l'accordo poco prima delle 15, quando ha lasciato gli uffici di Ghelfi: arrivato a Milano prima dell'ora di pranzo, adesso farà le visite mediche e poi la firma con l'annuncio ufficiale dell'Inter.

Ieri il pianto d'addio a Formello e oggi anche la lettera. Il Profeta firma con i nerazzurri fino al 2018 (contratto quindi di 4 stagioni e mezzo). A Lotito andranno 13 milioni più 2 di bonus. Il sudamericano guadagnerà inizialmente 2,8 milioni all'anno (ma salirà fino ai 3,4).

"Quando sono arrivato qui alla Lazio volevo vincere degli scudetti, ho dato tutto per raggiungere questo obiettivo anche se non era facile. La Coppa Italia è stata davvero speciale, ma avevo capito che forse era quello il massimo traguardo che potevo raggiungere. La mia scelta non ha niente a che fare con i soldi o la fama". Dopo le parole affidate a Facebook, Hernanes si congeda così dalla Lazio, attraverso le frequenze della radio societaria.

"Da bambino avevo sempre la palla tra i piedi, io voglio giocare a calcio - spiega il centrocampista brasiliano -. Voglio fare qualcosa di importante, questo è il senso della mia scelta. Sono ancora un pò emozionato, ieri non è stata una giornata facile da gestire. Non ho dormito per niente stanotte".

Il Profeta ne approfitta per ringraziare il patron Lotito: "lo ringrazio, con me è stato sempre corretto, la società mi ha sempre trattato bene. Ringrazio il mister, i compagni,i magazzinieri, tutti". Il calciatore saluta quindi i tifosi: "vi porterò sempre nel cuore. Mi hanno scritto più di duemila messaggi, sapevo che mi volevano bene, ma non credevo fino a questo punto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, visite mediche e firma: Hernanes è dell'Inter

RomaToday è in caricamento