rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sport

Granfondo Campagnolo: migliaia di appassionati delle due ruote invadono Roma

Il percorso principe, una vera gran fondo di 120 km e 2.000 m di dislivello, con 4 salite cronometrate, pensata per gli agonisti e i ciclisti allenati

Torna a Roma la Granfondo Campagnolo, il grande evento internazionale di ciclismo di massa che si terrà domenica 14 ottobre. Un tracciato di circa 120 chilometri per un dislivello di 2.000 metri totale. Certamente molto impegnativo e adatto a chi ha gambe e polmoni ben allenati.

Proprio per questo motivo, per renderlo ancora più appetibile a chi vede nella bici un mezzo per gareggiare, tracciati belli ma tecnici e duri. Il tragitto allungato di Roma poi, fuori città, verso quei Castelli immortalati da secoli di racconti, poesie, canzoni e film. Borghi antichi, suggestivi, permeati di storia e immersi in paesaggi a volte incantati.

Il lago di Albano, sul quale domina la residenza estiva del Papa, Rocca di Papa, Rocca Priora, Montecompatri, Frascati, con quattro salite cronometrate impegnative, alcune con tratti molto duri tra cui due muri che ricordano quelli delle classiche del nord che, come si dice in gergo ciclistico, "faranno molto male" alle gambe già intossicate da un percorso mai pianeggiante, che nel tratto cittadino presenta anche i leggendari sanpietrini romani.

Il percorso della Granfondo Campagnolo

E una splendida iniziativa di Campagnolo denominata Campagnolo Climbing Championship, per coloro che passeranno per primi nelle quattro salite della Gran Fondo, avranno l'onore di una maglia speciale.

E inoltre due maglie premieranno i vincitori assoluti nel computo complessivo delle 4 scalate e dopo gli arrivi si potranno festeggiare il Re di Roma e La Regina di Roma. Tutti i Campagnolo Climbing Champion sfoggeranno le loro maglie l'anno successivo e avranno diritto a un posto in prima fila nella griglia di partenza.

Granfondo Campagnolo: strade chiuse e bus deviati

Ci sarà anche la ciclopedalata In bici ai Castelli misura circa 60 chilometri con un dislivello totale di 650 metri. Aperta a tutti, anche ai non tesserati, senza necessità di certificato medico comunque vivamente consigliato, dedicata ai semplici appassionati che vogliano godersi una giornata di faticoso ma rilassante relax in bici lungo le strade di Roma, fino ai Castelli, con sosta culinaria a Marino e conclusione sulla Appia Antica. Si può partecipare con ogni bici, anche a pedalata assistita.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Granfondo Campagnolo: migliaia di appassionati delle due ruote invadono Roma

RomaToday è in caricamento