Giovedì, 18 Luglio 2024
Sport

Gran Premio della Liberazione: il 25 aprile festa delle due ruote a Roma

Il percorso di gara sviluppa sei chilometri. Domani, martedì 24 aprile, si svolgeranno le operazioni preliminari

Roma è pronta ad accogliere il 73° Gran Premio della Liberazione U23. Il 25 aprile saranno quindici i paesi rappresentati sulle strade della Capitale. Francia, Russia, Marocco, Slovenia, Gran Bretagna, Russia, Spagna, Giappone, Colombia, Argentina, Slovacchia, Repubblica Sud Africa, Polonia, Svizzera, Italia le nazionalità presenti nella gara organizzata dall’Asd Lazzaretti Racing Team in collaborazione con il Velo Club Primavera Ciclistica.

Naturalmente la parte del leone la faranno i corridori italiani, presenti in gran numero, che contenderanno agli stranieri il successo in una competizione dal pronostico quanto mai apertissimo. Al 3° Gran Premio della Liberazione Pink per donne elite sono iscritte 20 squadre, tra cui tutte le migliori italiane.

Il percorso del Gran Premio della Liberazione

Il percorso di gara sviluppa sei chilometri: da viale delle Terme di Caracalla i corridori pedaleranno via Antoniniana, viale Guido Baccelli, largo delle Terme di Caracalla, viale delle Terme di Caracalla, Porta Ardeatina, viale di Porta Ardeatina, piazzale di Porta San Paolo, viale Giotto, largo Fioritto, viale Guido Baccelli, viale Vittime del Terrorismo e arrivo in viale delle Terme di Caracalla. Le atlete del GP della Liberazione Pink percorreranno sedici giri per un totale di km 96. Gli U23 percorreranno 23 giri per un totale di km 138.

Il Gran Premio della Liberazione in tv

Le immagini del GP della Liberazione U23 e del GP della Liberazione Pink saranno trasmesse mercoledì 25 aprile, alle ore 22.00, su RaiSport. Domani, martedì 24 aprile, si svolgeranno le operazioni preliminari. Mercoledì 25 aprile, il via. Per una magia che si ripete fin dal 1946.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran Premio della Liberazione: il 25 aprile festa delle due ruote a Roma
RomaToday è in caricamento