Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Roma, Gervinho: "Wenger pessimo maestro. Meglio Garcia"

L'ivoriano si prende rivincita dopo flop Londra:"E' merito di Garcia se sono così forte"

Gol, prestazioni super, il calore dei tifosi, la fiducia dell'ambiente. Per Gervinho, dopo il periodo buio trascorso a Londra, è il momento di togliersi qualche sassolino dallo scarpino. "La differenza tra Roma e Arsenal? Il tecnico. Qui il mio allenatore, Rudi Garcia, mi dà fiducia, so che crede in me. Quando mi sveglio la mattina mi piace venire al lavoro, non vedo l'ora" spiega in una intervista al sito della rivista statunitense 'Sport Illustrated'. L'attacco, nemmeno troppo velato, è ovviamente ad Arsene Wenger, tecnico che non è ha saputo valorizzarlo nei 'Gunners'. 

>>> SPECIALE DERBY <<<

"Potrei dire che il mio successo qui è arrivato grazie all'Italia, ma non è così - sottolinea l'ivoriano - Qui sto benissimo, la città è fantastica, i compagni meravigliosi e i tifosi appassionati, ma tante di queste qualità c'erano anche in Inghilterra. La vita in Italia è la stessa che facevo prima". 

Insomma, la vera differenza è data da chi siede in panchina. "Cosa ho imparato all'Arsenal? Onestamente non tanto, è difficile imparare qualcosa stando in panchina - evidenzia Gervinho - Perchè sono andato via? Perchè non giocavo. Non abbastanza". A Roma, invece, è tutta un'altra storia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Gervinho: "Wenger pessimo maestro. Meglio Garcia"

RomaToday è in caricamento