Sport

Genoa-Lazio 3-2 | Palacio e doppio Jankovic freddano la squadra di Reja

La Lazio parte male al Marassi e nel primo tempo va sotto di due reti dopo i gol di Palacio e Jankovic. Il serbo fa 3 a 0 ad inizio ripresa poi Ledesma (su rigore) e Gonzalez rendono meno amara la sconfitta. Espulso Diakitè

Nel campo ghiacciato di Marassi i ragazzi di Marino schiantano la contro figura della Lazio per 3 a 0. Nel primo tempo Palacio (gran gol) sblocca il match, poi ci pensa Jankovic con una doppietta a chiudere i giochi. Nel finale Ledesma (su rigore) e Gonzalez rendono meno amara la sconfitta. Oltre la sconfitta, per Edy Reja ci sono anche da registrare gli infortuni di Hernanes (nel riscaldamento) e di Rocchi (dopo 17 minuti) e l'espulsione di Diakitè per proteste. Lazio ferma a quota 39 

IL MATCH - Nella Lazio Rocchi è in campo dall'inizio, a causa dell'infortunio di Hernanes in fase di riscaldamento. Genoa nella formazione annunciata. Al 10' incredibile gol di Palacio! Su corner, spalle alla porta, tocco al volo di sinistro e palla alle spalle di Marchetti. Un gol bellissimo e fortunato per la punta del Genoa. Passano 3 minuti e Gonzalez sfiora il pari. Per la Lazio non è proprio giornata perché poco dopo Rocchi si fa male e al suo posto entra Candreva. I biancocelesti ci provano ma al 25' c'è un cross di Sculli da sinistra, incredibile errore di valutazione di Marchetti in uscita e Jankovic con un destro deposita la palla alle spalle del portiere della Lazio. Due a zero. La squadra di Reja subisce il contraccolpo e Gilardino prima e Jankovic poi, sfiorano la terza rete. L'ultima acuto del primo tempo è di Lulic che sfiora il palo al 43'. 
 
Dieci secondi di gioco della ripresa, lancio per Jankovic, scivola malamente Garrido, e il serbo di destro, in diagonale, mette la palla nel sacco. Tre a zero. Gran giocata di Lulic, Mesto lo stende in area ed è rigore al minuto numero 8. Ledesma dal dischetto non sbaglia riapre i giochi. Nella Lazio entrano Rozzi (classe '94) e Biava per Stankevicius e Garrido. Candreava ci prova ma il suo tiro è debole. Al 37' Diakitè per proteste si becca il rosso e la Lazio finisce in 10. Nel finale però l'orgoglio biancoceleste permette ai ragazzi di Reja con Gonzalez di rendere meno amara la scofitta. 

>> LE PAGELLE DEL MATCH <<

 
TABELLINO 
Genoa (4-4-2): Frey 6; Mesto 5, Granqvist 6, Kaladze 5,5, Constant 6; Jankovic 7,5 (41' st Birsa sv), Kucka 6, Biondini 6, Sculli 6,5 (33' st Belluschi sv); Gilardino 6,5, Palacio 7. A disposizione: Lupatelli, Roger Carvalho, Belluschi, Birsa, Jorquera, Ze' Eduardo, Sampirisi. All.: Marino.
Lazio (4-4-2): Marchetti 5; Konko 5,5, Diakitè 5, Stankevicius 4 (22' st Biava 6), Garrido 4 (17' st Rozzi 5,5); Gonzalez 6,5, Ledesma 6,5, Matuzalem 5,5, Lulic 6,5; Rocchi sv (16' Candreva 5), Klose 6. A disposizione: Bizzarri, Biava, Hernanes, Zauri, Scaloni, Rozzi. All.: Reja.
Arbitro: Tagliavento
Marcatori: 10' Palacio (G), 25', 1' st Jankovic (G), 9' st rig. Ledesma (L), 45' st Garrido (L)
Ammoniti: Constant, Biondini, Kucka, Mesto (G), Stankevicius, Rozzi (L)
Espulso: 37' st Diakitè (L) per proteste

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa-Lazio 3-2 | Palacio e doppio Jankovic freddano la squadra di Reja
RomaToday è in caricamento