Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Futsal Isola, Matteo Pavan: "Contro la Simald Ardenza partita da giocare al massimo"

Matteo Pavan: “Voglio continuare a mettere in difficoltà il mister e rispondere presente"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

S’è sbloccato sabato scorso contro il Civitavecchia e ora non vorrebbe più fermarsi. Matteo Pavan è stato uno dei pezzi pregiati di questa Isola tutto cuore e gioco. È entrato in punta di piedi. Ha sgobbato in estate. Si è messo a disposizione della squadra. Non ha fiatato quando ha giocato poco. E non intende esaltarsi ora che sta iniziando a volare: “Sono contentissimo per il gol, mi mancava. Non è stato determinante, la partita era ormai avviata, ma quando si segna fa sempre piacere”. Giovane, ma con le idee chiare: “Voglio continuare a mettere in difficoltà il mister e rispondere presente. Anche se le prestazioni personali non mi hanno convinto a pieno, sono sicuro di poter fare meglio. La squadra? È una gran gruppo, ci sono tanti giocatori bravi. L’intesa sta migliorando, il gioco ora è fluido. Stiamo crescendo”. Sabato contro la Simald Ardenza, una gara fondamentale: “Sarà difficilissima. Sono una squadra temibile, per giunta giocano in casa. Dovremo dare il 110 per cento. Obiettivo? Scendiamo sempre in campo per vincere. Ma i proclami non servono a nulla. Le partite si vincono sul campo”.

Campionato e coppa, double possibile? “Pensiamo prima alla Simald e al Ferentino in coppa, poi ad aprile tireremo le somme. Contro il Ferentino partita facile? Non credo. Hanno una buona squadra, la classifica mente e non rimarranno sempre a quota zero. Ogni partita ha una storia a sé, noi dovremo mettercela tutta, come sempre. Di semplice non c’è nulla”. I GIOVANI Due vittorie su due. L’avventura di Ciro Sannino non poteva iniziare meglio. Lui però non si fida. “Sia la juniores che l’under 21 hanno fatto due ottime prestazioni. Ora dobbiamo ripeterci e non fermarci. Mantenere alta la concentrazione”. Venerdì contro la Sporting Valentia non sarà una passeggiata: “Loro saranno arrabbiati per la sconfitta di sabato scorso e vorranno vendicarsi in casa, davanti al proprio pubblico. Sono una società serissima. Ogni anno sfornano giovani talenti da lanciare in prima squadra. Dovremo giocare al meglio per fare risultato”. Altro campionato, altra sfida da prendere con le molle. Al PalaDanubio domenica alle 12 l’U21 se la vedrà contro un’ottima Valle dei Casali. “Anche loro hanno perso la prima in casa, giocando molto bene, e vorranno fare risultato. È un’avventura nuova per noi. Non dobbiamo disunirci. Possiamo toglierci belle soddisfazioni, ma senza lavorare non si va da nessuna parte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal Isola, Matteo Pavan: "Contro la Simald Ardenza partita da giocare al massimo"

RomaToday è in caricamento