Sport

Futsal Isola batte 6-1 il Civitavecchia

L'"uragano orange" batte per 6 a 1 il Civitavecchia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

FUTSAL ISOLA. URAGANO ORANGE- BATTUTO 6-1 IL CIVITAVECCHIA-2-2Sei-uno, sei-quattro, quattro-tre. Massimiliano Mazzucca e il vicepresidente Poggio se li giocheranno al lotto. Lattanzi e Sannino incorniciano un weekend da sogno e portano la Futsal Isola sull’Olimpo. Vince la prima squadra, 6-1 contro un Civitavecchia bello e inesperto; vince la juniores, 6-4 contro una Queen’s caparbia; vince l’under 21, 4-3 contro un’ottima Aurelia Casalotti 04. Di più non si poteva chiedere.  

PRIMA SQUADRA Primo tempo così e così. Secondo senza storie. La banda Lattanzi si mette dietro il mezzo passo falso di sabato scorso contro il Cynthia e batte 6-1 un buonissimo Civitavecchia. Al PalaDanubio Isola con la formazione tipo. Lattanzi sgancia De Filippis, Robinson, Imperato, Guerra e Colaceci. Fuori Arribas e Ramos, alle prese con qualche fastidio. Primo tempo bloccato. Il Civitavecchia fa massa dietro e imbriglia il gioco della Futsal Isola. Gli Orange non trovano sbocchi e fanno tanto possesso palla. La svolta al terzo. Colaceci controlla una palla al centro, si gira e infila Foglia. Uno a zero. Il risultato non si schioda per tutto il primo tempo. Ci provano a turno Robinson, Guerra, Montenero (traversa al sedicesimo), Imperato, Colaceci su assist del capitano. Niente da fare. Il Civitavecchia sta dietro e riparte bene. De Filippis si esalta in un paio d’occasioni. Gli ospiti vanno vicinissimi al gol con un bel tiro di Traini di poco fuori. Nel secondo cambia la musica. Il Civitavecchia cala e non riesce a tenere i ritmi forsennati del primo tempo. E la Futsal Isola esce. Guerra e Montenero a tu per tu con Foglia si fanno ipnotizzare. Ci pensa Robinson con una sassata da fuori ad allungare. È il quinto. Da lì in poi gli Orange vanno in discesa. Pavan, primo centro in campionato per lui, da fuori fa 3-0. Colaceci, dopo un bello scambio Imperato-Verrone, quattro. Il Civitavecchia accorcia con una palla sporca di Frusciante. Poi soccombe ancora: prima con il solito Colaceci, imbeccato da capitan Imperato. E poi con Verrone su assist di Pavan. Da annotare l’esordio del baby Bruno. Soddisfatto a fine gara mister Lattanzi: “Non era facile, il Civitavecchia è una buonissima squadra. Il primo tempo abbiamo tenuto tanto la palla ma abbiamo concretizzato poco. Il Civitavecchia è stato bravo a imbrigliarci. Il secondo tempo hanno però pagato lo sforzo fisico e mentale. Noi siamo usciti, loro calati. E i valori tecnici si sono fatti sentire”. Sabato una partita difficilissima, sul campo della Simald Ardenza. Sarà una bella prova.

JUNIORES Sei la prima squadra, sei la juniores che fa felice mister Sannino nella prima di campionato e inaugura con un giorno d’anticipo il weekend d’oro della Futsal Isola. Contro la Queen's Capitolina finisce 6-3 per gli arancioverdi. Vanno a segno Paradiso, Nicoletti e capitan Bavaro: due gol ciascuno. Primo tempo in bilico: 1-1. Secondo in scioltezza, con gli Orange bravi ad allungare e tenere in mano la partita, senza cali di concentrazione. “I ragazzi hanno risposto alla grande - ammette mister Sannino -. Non era facile. Avevano tanta adrenalina in corpo. Volevano far bene, ma si sa la prima è sempre complicata”.

L’UNDER 21 Nemmeno 48 ore dopo l’esordio nel campionato juniores la banda Sannino è di nuovo in campo. Stavolta il gap è elevato. La nidiata ’93 della Futsal Isola se la deve vedere con gente più esperta. L’Aurelia Casalotti 04 non scherza e manda in campo una corazzata, zeppa di ’90. La differenza sul rettangolo verde non si sente, anzi. Gli Orange vanno sopra 2-0, ma si complicano la vita con due sbavature dietro e qualche errore di troppo sotto porta. L’Aurelia Casalotti fa 2-2. Sannino e soci spallucce e ricominciano a macinare gioco. L’Isola allunga sul 3-2 e si fa nuovamente raggiungere poco dopo. Ma a otto dalla fine mette la freccia e va in vantaggio. La banda Sannino finisce in crescendo, imbrigliando i padroni di casa e mettendo in cascina tre punti preziosissimi. Segnano all’esordio Fiorito, Bonanno, Nicoletti e Lamanna. Mister Sannino a fine gara: “È stata una buona prestazione. Abbiamo girato bene la palla, controllato nel finale. Abbiamo avuto un calo di concentrazione sul 2-0 per noi, ma ci può stare. Siamo alla prima. L’importante è che non si ripeta”.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal Isola batte 6-1 il Civitavecchia

RomaToday è in caricamento