Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Frascati skating, altri due titoli regionali: Ciotola e Da mario-Evangelisti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Dopo i quattro titoli regionali ottenuti nella bella kermesse "casalinga" del 13 maggio il Frascati Skating ne aggiunge altri due nella prova disputata a Viterbo e valida per le categorie A, B, C e D della Divisione Nazionale e delle Coppie Artistico. In quest'ultima, tra gli Esordienti (coppie di atleti nati nel 2001-02), a trionfare sono stati i frascatani Emanuela Da Mario (sorella minore dell'affermata Noemi) e Gianmarco Evangelisti. L'altro titolo regionale lo ha conquistato Federica Ciotola nella combinata Div. Naz. A (anni 97-98): il primo posto è stato la "somma" del secondo ottenuto negli obbligatori disputati qualche settimana fa a Roma (al Divino Amore) e del quarto posto nel libero a Viterbo.

Nella stessa categoria da segnalare il decimo posto di Ilaria Ronchetti che ha concorso solo nel libero. Da evidenziare, infine, l'ottimo quarto posto di Federica Agnoli nel libero Div. Naz. D (over 20) e il decimo di Sabrina Pera nel libero Div. Naz. C (per atleti nati nel 1993-94). Quest'ultima, probabilmente, sarà l'unica della spedizione frascatana non qualificata ai prossimi campionati italiani di categoria, assieme a Sara Pontecorvo e Valentina Ciaffoni, infortunatesi in extremis e impossibilitate a partecipare. «Siamo felici di come sono andate le cose anche a Viterbo - dice il presidente del Frascati Skating Claudio Valente - come anche di quanto accaduto durante i campionati regionali tenutisi sulla nostra pista. Dal punto di vista organizzativo tutto è filato liscio e tra l'altro ci ha onorato e fatto piacere la presenza, nel corso della manifestazione, del presidente del Coni Provinciale Riccardo Viola, del fiduciario del Coni per il Comune di Frascati Sergio Sacchetti, del consigliere comunale con delega allo sport Matteo Filipponi e soprattutto del sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, la cui presenza ha quasi "sorpreso" diversi dirigenti di altre società che partecipavano alla rassegna. Dal punto di vista sportivo forse ci sono mancati un paio di titoli, oltre ai quattro conquistati, ma i nostri atleti si sono tutti qualificati per i campionati italiani e dunque siamo comunque soddisfatti». Sulla gara "di casa" hanno espresso il loro parere anche i due tecnici del Frascati Skating, Gabriele Quirini (che ha partecipato con lo staff della Nazionale alla recente Coppa di Germania) e Luca D'Alisera. «E' stata una gara un po' condizionata dal fatto di dover disputare tutte le prove in un solo giorno - dice Quirini -, mentre gli atleti sono abituati a "spalmarle" su due e ne hanno un po' risentito. Comunque non ci sono state sorprese nel rendimento dei nostri atleti, era il primo vero appuntamento di questa stagione e da adesso penseremo ai campionati italiani». «Frascati da sempre ricopre un ruolo importante a livello tecnico nei campionati regionali - aggiunge D'Alisera - ed è stato così anche in questa edizione, organizzata in maniera certosina. Il tempo, per fortuna, ci ha assistito ma è evidente l'urgenza di un impianto al coperto per una società del nostro livello. Ora abbiamo due mesi per lavorare in vista dei prossimi campionati italiani».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati skating, altri due titoli regionali: Ciotola e Da mario-Evangelisti

RomaToday è in caricamento