Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Frascati Skating, buon quarto posto di Federica Ciotola

E' arrivata ai piedi del podio Federica Ciotola, unica atleta del Frascati Skating presente ai campionati italiani della Divisione Nazionale A

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

E' arrivata ai piedi del posto Federica Ciotola, unica atleta del Frascati Skating presente ai campionati italiani della Divisione Nazionale A svoltisi nello scorso fine settimana a Scanno, in Abruzzo. «Federica - racconta il presidente del club tuscolano Claudio Valente - si è trovata a concorrere con ben 80 atleti e non è riuscita a dare il massimo nella prova degli esercizi obbligatori, dove si è classificata al 28esimo posto probabilmente a causa di qualche difficoltà con il fondo della pista. Molto bene, invece, ha fatto sia nella semifinale che nella finale degli esercizi liberi, dove si è piazzata rispettivamente al sesto e al quarto posto. La somma di questi risultati - conclude il presidente - le ha consentito di ottenere il quarto posto conclusivo nella classifica di combinata, un risultato che è da considerare certamente positivo».

Chiusa la parentesi di Scanno, l'attenzione del Frascati Skating si è spostata nella vicina Roccaraso dove si stanno tenendo in questi giorni (e fino a domenica) i campionati italiani Cadetti e Jeunesse. Una gara estremamente competitiva alla quale il club di Valente si è presentato con quattro atleti: Niccolò Campita, Lorenzo Costantini e Simona Franci nei Jeunesse e Valentina Calicchio tra i Cadetti, dove purtroppo manca per un infortunio Costanza Barbante, possibile protagonista della gara. «Al di là del rammarico per l'assenza forzata di Costanza - sottolinea Valente - credo che i nostri ragazzi possano centrare comunque un posto tra i primi dieci della competizione e magari farsi apprezzare dai tecnici delle Nazionali di categoria (che tra l'altro in passato hanno già convocato, oltre alla Barbante, anche Campita e la Calicchio, ndr). Per quanto riguarda Campita e Costantini, per la vera "esplosione" dei ragazzi è consigliabile comunque attendere il passaggio nella categoria Junior, mentre sono curioso di verificare le qualità in gara della Franci, arrivata al Frascati Skating quest'anno. Le possibilità della Calicchio? Lei - sorride Valente - è un "cavallo pazzo", è capace di tutto e quindi la sua gara è impronosticabile».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati Skating, buon quarto posto di Federica Ciotola

RomaToday è in caricamento