Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Frascati: secondo posto irraggiungibile dopo il ko col Ciampino

Ai padroni di casa non è bastata la doppietta del neo papà Fabrizio Orlandi, che ha potuto così festeggiare solo in parte la nascita del figlio Diego

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Frascati si "sgonfia" nel momento decisivo della stagione. Dopo il ko di Gallicano, domenica scorsa i ragazzi di mister Ferri sono stati costretti a una nuova resa dal Città di Ciampino, che al "Mamilio" si è imposto per 3-2 al termine di un match sostanzialmente equilibrato e condito da qualche polemica. Ai padroni di casa non è bastata la doppietta del neo papà Fabrizio Orlandi, che ha potuto così festeggiare solo in parte la nascita del figlio Diego. Due punizioni e un calcio di rigore, infatti, hanno regalato vittoria e secondo posto ai ciampinesi, confinando i frascatani sul gradino più basso del podio. Piazzamento che potrebbe ugualmente aprire agli arancioamaranto le porte della promozione, in virtù del maggior numero di punti ottenuti rispetto alle terze classificate degli altri gironi e soprattutto del salto di categoria ormai acquisito proprio dal città di Ciampino, in virtù dell'accesso alla finale di Coppa. "E' vero che abbiamo perso tutti e quattro gli scontri diretti contro le prime due della classe -commenta l'allenatore Roberto Ferri- ma non abbiamo mai demeritato, uscendo sempre dal campo a testa alta. Soprattutto nelle due sfide del girone di ritorno non si è vista la differenza di valori: forse noi alla lunga abbiamo accusato un po' di fatica, ma siamo anche stati sconfitti per singoli episodi. Con un pizzico in più di attenzione e soprattutto con l'organico al completo (domenica erano indisponibili Ferrazza, Ricci e Bertuccini) sarebbe stata tutta un'altra musica". Contro il Lepanto Marino, nel match di commiato dalla stagione agonistica, ci sarà l'occasione per tornare alla vittoria. Il terzo posto non è più in discussione, come non potrà cambiare nemmeno il giudizio su un campionato che ha riservato più soddisfazioni che rimpianti. "Quello che abbiamo fatto va ben oltre il terzo posto -continua il mister frascatano- perciò ai ragazzi devo solo dire grazie. Se sarà promozione, vorrà dire che in due anni siamo riusciti a realizzare due imprese, andando al di là delle più rosee previsioni. Il mio futuro? Lunedì ho un incontro con la dirigenza, vediamo. Intanto pensiamo a concludere il campionato nel miglior modo possibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati: secondo posto irraggiungibile dopo il ko col Ciampino

RomaToday è in caricamento