Sport

Frascati Scherma, Pistorio: “Campionati italiani a squadre esperienza bella e divertente”

"Lo spirito della prova a squadre è sempre affascinante per il legame che si crea coi compagni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) – Ha partecipato ai campionati italiani a squadre andati in scena a Napoli, conquistando coi suoi compagni un ottimo sesto posto. Federico Pistorio era uno dei quattro componenti della squadra di fioretto del Frascati Scherma, “capitanata” da Guilherme Toldo e formata anche da Federico Colamarco e Alessandro Gridelli. Il catanese classe 2000, arrivato due anni fa nel club tuscolano, racconta le emozioni della prova: “I miei compagni mi aveva raccontato dell’ultima edizione del 2019 a Palermo, quando si erano fermati al nono posto.

L’obiettivo era migliorare quel piazzamento perché sapevamo di avere una squadra molto competitiva. E’ stata una bella esperienza, molto divertente: col Siracusa avevo disputato le serie inferiori e questa era la mia prima partecipazione alla serie A, ma lo spirito della prova a squadre è sempre affascinante per il legame che si crea coi compagni e per l’atmosfera che ovviamente è diversa dalle altre gare”. Per la squadra frascatana lo “stop” è arrivato ai quarti al cospetto delle Fiamme Oro che si sono imposte per 45-27: “E’ rimasto un pizzico di amarezza per quell’assalto, visto che per metà sfida c’è stato grande equilibrio e noi siamo stati anche avanti. Nel finale è venuta fuori la maggiore esperienza degli avversari e si è creato il gap”.

Pistorio, che è al primo anno di Assoluti e nei campionati italiani individuali si è fermato al turno dei 64 con Damiano Rosatelli, parla del suo approdo a Frascati e del rapporto con il maestro Fabio Galli: “Mi manca la terra d’origine, ma mi trovo bene a Frascati anche se l’anno di pandemia è stato duro. Ora la stagione è finita per me, è stata complicata perché abbiamo fatto quasi solo allenamenti e tra gennaio e febbraio mi è pesata molto l’assenza da gare. Speriamo si ritorni alla normalità, il mio obiettivo per la prossima stagione è di disputare buone prove Open. Sono stato nel giro delle nazionali giovanili, ora ho pure partecipato a qualche collegiale con gli Assoluti, molto utile per sentire “l’atmosfera”.

Col maestro Galli lavoro da due anni, anche se ci conoscevamo già quando ero a Siracusa: oltre ad essere un grande maestro è una splendida persona e questo abbinamento non è affatto scontato. La gara che mi è rimasta nel cuore? Il secondo posto e primo podio che ottenni in una prima prova nazionale Cadetti: fu un risultato sorprendente, una sorta di “trampolino” che mi è servito molto anche per l’autostima”. E’ stato comunque un altro week-end ricco di risultati per il Frascati Scherma. Ai campionati Assoluti a squadre tenutesi a Napoli va segnalato anche lo spettacolare quarto posto della squadra di sciabola composta da Chiara Crovari, Veronica Ermacora, Vally Giovannelli e Lucia Lucarini che hanno gareggiato col nome di Frascati Scherma e sono state stoppate in semifinale solo dall’Aeronautica (poi campione) e poi sconfitta nella “finalina” per il bronzo dalle Fiamme Gialle.

Poi vanno ricordate anche le prestazioni di altri atleti tuscolani impegnati nei gruppi militari: sempre nella sciabola Flaminia Prearo si è piazzata seconda con le Fiamme Oro, Irene Vecchi terza con le Fiamme Gialle, Benedetta Baldini e Chiara Mormile quinte con l’Esercito. Tra gli sciabolatori, Lorenzo Ottaviani secondo con le Fiamme Gialle, Michele Gallo e Federico Riccardi quinti coi Carabinieri. Nel fioretto maschile primo posto di Damiano Rosatelli coi Carabinieri, terzo di Andrea Baldini con l’Aeronautica, quarto per Valerio Aspromonte, Guillaume Bianchi e Daniele Garozzo con le Fiamme Gialle.

Tra le donne festeggia il titolo Arianna Errigo coi Carabinieri, seconda Alice Volpi con le Fiamme Oro, terze Camilla Mancini e Serena Rossini (Fiamme Gialle) e quinte Valentina De Costanzo e Francesca Palumbo (Aeronautica). Ai campionati italiani paralimpici di Verona, nella categoria B, Gianmarco Paolucci ha vinto l’oro nella spada e l’argento nella sciabola, mentre Michela Fabbri ha ottenuto il bronzo nel fioretto e un settimo posto nella spada.

Infine tantissimi risultati nella seconda prova regionale Gpg che si è tenuta a Cassino: nella spada, tra i Maschietti spettacolare successo di Achilleas Antoniou, tra i Giovanissimi Flavio Pizzuti è arrivato 15esimo, Francesco Candidi 16esimo e Dario Polidoro 25esimo, tra le Giovanissime Carlotta Pasqua sesta, tra i Ragazzi-Allievi Thomas Di Sarro 52esimo, mentre tra le Ragazze-Allieve Giorgia Amati ha conquistato un notevole secondo posto. Nella sciabola, tra le Bambine vittoria per Greta Vinci, seconda Matilde Reale, settima Diletta Quattrociocchi e nona Giulia Rossi, tra i Maschietti trionfo per Filippo Landi, secondo Alessandro Fanelli, sesto Mattia Bottega, settimo Riccardo Caico e 19esimo Francesco Cipollone.

Tra i Giovanissimi secondo Lorenzo Tomassetti, terzo Tristan Marcelli, quinto Riccardo Aquili, nono Davide Pasquini, 12esimo Emanuele Viscovo e 16esimo Jacopo Molinari, mentre tra le Giovanissime Ludovica Rossetti si è piazzata ottava. Nei Ragazzi-Allievi altro primo posto per Matteo Ottaviani, terzo Edoardo Reale, sesto Leonardo Reale, ottavo Gabriele Cecchinelli, decimo Niko Gatta, 11esimo Samuel Marcelli, 19esimo Matteo Miucci e 25esimo Fabio Ilari, mentre nella medesima categoria al femminile Guya Micheli è arrivata 12esima e Beatrice Perugini 13esima. Infine nel fioretto Valeria Gneo è salita sul gradino più alto del podio tra le Bambine con Maya Toti seconda e Agnese Rutigliano terza, tra i Maschietti Leonardo Papi ha vinto la prova con Riccardo Mancini secondo, Andrea Pasculli terzo, Giorgio Paturzio quinto, Filippo Ciani sesto e Gabriele Dal Poz nono.

Tra le Giovanissime vittoria per Sofia Mancini, seconda Gloria Pasqualino, terza Asia Pirozzolo, quinta Maria Rosa Salvatore, sesta Asia Masi e settima Laura Incorvaia. Nella medesima categoria al maschile successo per Davide Alteri, secondo Fabrizio Maio, terzi Damiano Pozzi e Francesco Bernardini, sesto Gabriele Cecchini, ottavo Simone Minetti e decimo Gianmarco Cecchi. Infine tra le Ragazze-Allieve da segnalare il trionfo di Mariavittoria Berretta, il terzo posto di Flavia Landini e il settimo di Rachele Angelino, mentre tra i Ragazzi-Allievi ha vinto Emanuele Iaquinta, secondo Manfredi Di Russo, terzo Joan Sinopoli, quinto Zefyros Antoniou, decimo Mauro Addato, 11esimo Ian Marino, 15esimo Alessandro Sglavo e 24esimo Emanuele Beciani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati Scherma, Pistorio: “Campionati italiani a squadre esperienza bella e divertente”

RomaToday è in caricamento