Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Frascati Scherma, Pacifico: "Mi aspetto una grande crescita"

"Stiamo lavorando duramente per farci trovare pronti per l'appuntamento del 20 e 21 ottobre prossimi a Salsomaggiore"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

E' molto carico il responsabile del settore spada del Frascati Scherma, Gino Pacifico, in vista dell'avvio ufficiale della stagione. «Stiamo lavorando duramente - dice - per farci trovare pronti per l'appuntamento del 20 e 21 ottobre prossimi a Salsomaggiore, dove si terrà la prima prova nazionale della categoria Cadetti. Porteremo un gruppo di circa quindici atleti tra ragazze e ragazzi e credo che alcuni di loro, come Andrea Meuti, Riccardo De Maria, Alice Tozzi e Erica Caponera, possano ottenere risultati importanti». Prima di quella data, però, ci sarà un "assaggio" di gara vera. «Domenica prossima qui a Frascati - conferma Pacifico - si terrà una prova Open che dovrà fungere per noi come il migliore allenamento in vista di Salsomaggiore. Non sarà importante il risultato quanto l'approccio alla competizione». Il settore spada del Frascati Scherma deve "sgomitare" parecchio all'interno della società tuscolana. «E' chiaro che per tradizione il fioretto in primis e poi la sciabola sono davanti a noi. Ma sono convinto che questo settore abbia potenzialità importanti e mi aspetto una grande crescita: mi auguro fortemente che "esploda" davvero». D'altronde l'anno scorso il gruppo del responsabile Pacifico ha ottenuto risultati rilevanti anche a livello nazionale. «Ci vuole tanta grinta e abnegazione per riuscire a primeggiare a quei livelli - sottolinea Pacifico -, mi auguro che i più grandi ed esperti del nostro settore possano essere da esempio ai più piccoli e ai neofiti».

Intanto il Frascati Scherma invita tutti, appassionati della disciplina e non, a partecipare alla grande festa celebrativa in onore delle medaglie d'oro olimpiche Ilaria Salvatori e Valerio Aspromonte. L'appuntamento è fissato per giovedì 11 ottobre a partire dalle ore 18,30 presso l'Auditorium delle Scuderie Aldobrandini. La serata proseguirà poi presso l'hotel Villa Mercede.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati Scherma, Pacifico: "Mi aspetto una grande crescita"

RomaToday è in caricamento