Frascati Scherma, venerdì la “Festa della Stella”

Calissi sul podio a Copenaghen

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) – E’ iniziato il conto alla rovescia verso la “Festa della stella”, il grande appuntamento organizzato per venerdì 12 ottobre dal Frascati Scherma nella splendida location di Villa Tuscolana. Il club del presidente Paolo Molinari vuole festeggiare al meglio la conquista del decimo scudetto della sua storia, quello della metaforica “stella”. Nel contempo, sarà l’occasione per premiare tutti i rappresentanti del Frascati Scherma che hanno tenuto alti i colori del club tuscolano ai recenti mondiali e agli europei paralimpici. La serata si aprirà attorno alle 19,30 con una prima parte che sarà dedicata ad una sorta di “viaggio” nella storia del Frascati Scherma in cui verranno coinvolti personaggi del passato e verrà ricordato anche chi non c’è più, ma ha contribuito alla fantastica cavalcata di questo club. Poi attorno alle 20,15 si darà spazio ad un ricco buffet (con dj set) e si procederà con le premiazioni e i ringraziamenti ai rappresentanti del Frascati Scherma nelle recenti manifestazioni internazionali. La chiusura, invece, sarà caratterizzata dallo spettacolo dei fuochi d’artificio. Conduttori di eccezione per la serata saranno Giorgio Caruso, responsabile della comunicazione della Federazione Italiana Scherma, e il fiorettista “di casa” Valerio Aspromonte. Un appuntamento immancabile a cui saranno presenti anche importanti personalità del mondo politico, sportivo e militare. Intanto nello scorso week-end ci sono state le prime gare della stagione e da Copenaghen (Danimarca) sono arrivate subito delle buone notizie: Olga Calissi è riuscita a salire sul podio in una gara satellite internazionale. La fiorettista livornese (nella foto di Augusto Bizzi) è stata fermata in semifinale dalla canadese Kelleigh Ryan col punteggio di 14-11, poi vincitrice della gara. Nella medesima gara da segnalare il settimo posto dell’argentina Ludmila Terni e il 12esimo di Elena Tangherlini. A Godollo (in Ungheria) è andata in scena anche una prova del circuito europeo Cadetti di sciabola maschile e femminile a cui hanno partecipato Francesca Burli, Leonardo Tocci, Lorenzo Ottaviani, Giovanni Fusco Roussier e Giorgio Lupo Veccia Scavalli senza ottenere risultati di rilievo. Rientrando in Italia, infine, va segnalato il secondo posto di Nicole Capodicasa nel “Trofeo Granducato”: a Pisa, la giovane fiorettista è arrivata a un passo dal successo nella categoria Allieve cedendo solo all’ultima stoccata con la “padrona di casa” Ginevra Manfredini. Inoltre c’è da sottolineare l’ottavo posto della coppia di spadisti composta da Riccardo De Maria e Agnese Marinuzzi nella prima tappa del “Trofeo del Sabato” e circuito “Lui&Lei”, disputata a Bari.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento