Frascati Scherma: Errigo terza e Garozzo quinto nelle prove di Coppa del Mondo

Il Frascati Scherma torna ad essere protagoniste nelle grandi manifestazioni internazionali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) – Il Frascati Scherma torna ad essere protagoniste nelle grandi manifestazioni internazionali. Anche il 2019 si è aperto con due ottimi risultati provenienti da Parigi e Katowice dove si sono disputate le prove di Coppa del Mondo rispettivamente di uomini (in Francia) e donne (in Polonia). E’ stato un week-end importante per Arianna Errigo che è tornata sul podio di una prova di Coppa dopo il bronzo conquistato a Torino nella parte finale della stagione 2017-18 e il successivo terzo posto mondiale a Wuxi: la forte fiorettista lombarda è stata frenata solamente in semifinale dall’olimpionica russa Inna Deriglazova che si è imposta per 15-10. In precedenza la Errigo aveva esordito con un netto 15-3 inflitto alla francese Rozene Castanie a cui ha fatto seguito il 15-4 contro la russa Leyla Pirieva, poi agli ottavi la fiorettista ha superato 15-12 l’azzurra Martina Batini e infine nei quarti è arrivato il successo per 15-10 sulla russa Larisa Korobeynikova. Si sono fermati a un passo dal podio sia Francesca Palumbo (nella medesima prova della Errigo) che si è piazzata ottava perdendo ai quarti per mano della statunitense Lee Kiefer al termine di un combattutissimo assalto (perso 13-14) e tra gli uomini Daniele Garozzo, fermato sempre ai quarti dal compagno di Nazionale Giorgio Avola per 15-12. Nelle prove a squadre Garozzo e gli altri azzurri hanno conquistato un secondo posto di tutto rispetto perdendo in finale con la solita Russia per 45-40, mentre l’Italfioretto femminile (con Arianna Errigo, Alice Volpi e Camilla Mancini) è stata eliminata all’ultima stoccata (44-45) in semifinale dalle padrone di casa della Francia e si è poi “consolata” col terzo posto battendo la Russia. Rientrando in Italia, si è disputata ad Assisi una prova zonale di qualificazione al secondo Open nazionale: il risultato migliore lo ha ottenuto Serena Puglia che ha vinto la prova di fioretto femminile dove Elena Tangherlini si è classificata terza. Ottimo secondo posto nella sciabola anche per Flaminia Prearo e nella stessa gara le sorelle Vally e Amelia Giovannelli hanno chiuso al terzo posto. Tra gli sciabolatori da segnalare il quinto posto di Flavio Mancini, il sesto di Leonardo Tocci e l’ottavo di Lupo Veccia Scavalli. Infine la squadra di spada femminile ha sfiorato la promozione in serie C1, ma la squadra composta da Greta Tamosiunaite, Elisa Cuscini, Agnese Marinuzzi e Veronica Cametti ha concluso al sesto posto.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento