Frascati Scherma: Carolina Erba settima in Coppa del Mondo

Nella Coppa del Mondo di fioretto femminile disputata a Torino si è distinta Carolina Erba

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Gli ultimi sette giorni sono stati davvero durissimi per il Frascati Scherma. L'ultimo saluto (affollatissimo) al direttore tecnico Stefano Simoncelli e la precedente (di qualche ora) scomparsa di Rossella, mamma del fiorettista tuscolano Francesco Trani, hanno rappresentato un duro colpo. Ma lo sport, come la vita, deve andare avanti e nel week-end gli atleti frascatani, col pensiero rivolto a Stefano e Rossella, sono tornati in pedana. E le soddisfazioni non sono mancate. Nella Coppa del Mondo di fioretto femminile disputata a Torino si è distinta Carolina Erba: l'atleta classe 1985 nella prova individuale ha avuto solo la sfortuna di incrociare ai quarti la scatenata Arianna Errigo (che si allena alla "Cesare Simoncelli" da qualche mese), cedendo per 10-15. Il settimo posto conclusivo non è stato però l'unica soddisfazione: la Erba, infatti, è stata convocata per la prima volta nella Nazionale italiana che ha affrontato e vinto la prova a squadre (assieme a Arianna Errigo, Benedetta Durando e Alice Volpi) battendo in finale la Russia per 45-35. Medaglia nella prova a squadre anche per il fioretto maschile: la Nazionale, che annoverava tra i suoi componenti anche Valerio Aspromonte, ha vinto il bronzo nella prova di Coppa del Mondo di Bonn (Germania) dove l'Italia è stata beffata in semifinale dalla Russia per 44-43 al termine di un combattutissimo assalto per poi andarsi a prendere il terzo posto nella "finalina di consolazione" col Giappone (45-39). Lo stesso fiorettista frascatano si è piazzato al nono posto nell'individuale, battuto agli ottavi dal russo Ganeev per 15-7.
Infine c'è stata grande festa domenica scorsa presso la palestra del Frascati Scherma intitolata a Cesare Simoncelli per la prima edizione del trofeo "Piccole Lame", organizzato dalla società tuscolana e riservato ai nati negli anni 2003, 2004 e 2005. Per il club del presidente Molinari sono scesi in pedana circa 25 bambini su un totale di 180 piccoli atleti impegnati nelle tre armi: una grande festa di scherma da ripetere assolutamente.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento