Frascati Scherma, doppia medaglia per Giovannelli e Ottaviani ai campionati del Mediterraneo

I due giovani sciabolatori del Frascati Scherma sono stati protagonisti assoluti ai campionati del Mediterraneo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) – Una doppia medaglia per Vally Giovannelli e Lorenzo Ottaviani. I due giovani sciabolatori del Frascati Scherma sono stati protagonisti assoluti ai campionati del Mediterraneo che sono andati in scena nello scorso fine settimana al Cairo (Egitto). La Giovannelli ha strappato prima un bronzo nella categoria Cadetti, poi in quella superiore dei Giovani è riuscita ad arrivare fino in fondo conquistando un bellissimo oro. Nel primo caso, dopo aver eliminato ai quarti di finale l’algerina Beadouda con un perentorio 15-7, la Giovannelli si è trovata di fronte la turca Cakir che l’ha sorpresa con il punteggio di 15-11 e poi si è andata a prendere pure l’oro di categoria. Dopo il bronzo nei Cadetti, però, la sciabolatrice del Frascati Scherma è scesa in pedana con ancora maggiore determinazione nella categoria Giovani dove ai quarti si è sbarazzata dell’egiziana Mohamed per 15-12, poi in semifinale l’ha spuntata nel derby azzurro con la Di Carlo (piegata per 15-11) e infine si è “vendicata” della turca Cakir in finale, imponendosi col punteggio di 15-10. Lorenzo Ottaviani è stato protagonista di una prestazione costante che gli ha consentito di riportare dall’Egitto un ottimo doppio argento. Nella categoria Cadetti, il giovane tuscolano ha eliminato ai quarti il turco Ciftci (15-11) e in semifinale l’egiziano Moataz con un netto 15-6, prima di alzare bandiera bianca nell’atto conclusivo contro il connazionale Gallo che si è imposto col punteggio di 15-8. Nella categoria Giovani, Ottaviani ha messo in fila il turco Kaya ai quarti (piegato con un faticoso 15-13) e l’egiziano Ayman in semifinale (15-11), poi nell’ultimo atto gli è mancato il guizzo decisivo e ad avere la meglio è stato l’egiziano Agamy, vittorioso per 15-13. La positiva tre giorni nella terra dei Faraoni della Giovannelli e di Ottaviani si è poi conclusa con una bella vittoria nella prova a squadre miste. Infine buoni risultati anche dalla quarta prova Master, disputatasi a Roma: nella categoria 2 Gianluca Zanzot è arrivato ottavo nella prova di sciabola, mentre nella categoria 0 vanno segnalati il quinto posto di Greta Tamosiunaite nel fioretto e il settimo di Federica Di Matteo nella sciabola.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento