Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Frascati mini rugby, la serie b sconfitta dal Colleferro

L'Asd Frascati Mini Rugby perde lo scontro diretto con il Colleferro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

LA SERIE B - L'Asd Frascati Mini Rugby perde lo scontro diretto con il Colleferro: allo stadio del rugby di Cocciano finisce con un chiaro 26-6 per gli ospiti. «Sconfitta netta - ammette coach Gianni Panattoni -, ma ringrazio comunque quanti oggi sono entrati in campo in non perfette condizioni fisiche impegnandosi fino alla fine. Ora occorre il massimo aiuto dello staff medico per recuperare tutti gli infortunati ed essere al meglio per il finale di stagione».

«Nel rugby le partite durano 80 minuti e questa partita non è finita - aggiunge il direttore sportivo Bruno Formicola -. Abbiamo ancora un obiettivo da raggiungere e quindi auspico che tutti, e ripeto tutti, diano il massimo in campo e fuori affinché sia garantita la permanenza in questa serie il prima possibile, condizione essenziale per il futuro del nostro movimento e per la città di Frascati». Ora nuovo turno di riposo per il "Sei Nazioni".

L'UNDER 20 - Sale in classifica l'Under 20 di Alejandro Villalon che l'ha spuntata nell'ultimo turno per 10-8 sulla Nuova Rugby Roma ed ha agganciato al quarto posto la Primavera Rugby. Il coach del gruppo frascatano, però, è "relativamente interessato" alla situazione della graduatoria. «Mi sento un formatore più che un allenatore. Ciò vuol dire che non devo lavorare in settimana con l'obiettivo di vincere la partita di campionato, ma porre delle basi tecniche, tattiche e agonistiche nel mio gruppo di ragazzi per farli diventare "giocatori" a tutto tondo. Nell'ultimo periodo, per esempio, abbiamo lavorato intensamente sulla fase difensiva e debbo dire che qualcosa ho già visto applicato sul campo: inevitabilmente abbiamo un po' penalizzato la fase offensiva e nella gara con la Nuova Rugby Roma, una delle squadre più blasonate del Lazio e d'Italia, abbiamo creato tanto gioco ma concretizzato poco». Il concetto di Villalon è valido anche per il prossimo big match che attende i frascatani: sabato alle 18,30 si va al centro sportivo dell'Acqua Acetosa a Roma per sfidare la Lazio capolista. «Loro hanno una squadra più forte dal punto di vista fisico e più esperta - rimarca il tecnico -, non a caso sono due anni che arrivano alle finali nazionali. Tra l'altro hanno diversi giocatori del 1993 in organico, mentre noi ne utilizziamo uno, ma al di là del risultato noi vogliamo verificare il nostro processo di crescita. Poi è evidente che il riscontro del campo ti può far lavorare con un altro entusiasmo, ma il nostro obiettivo è un altro in questa categoria».

 

LE ALTRE SELEZIONI - Il programma di domenica prevede le gare esterne dell'Under 16 (sul campo della Partenope) e della serie C (a Ceccano col Fabraternum dopo il travolgente successo per 36-0 sul Lanuvio).

Il prossimo giovedì 8 marzo alle 19, infine, la Play Rugby and Learn English 2012 (una prestigiosa accademia di rugby internazionale nella quale si insegna la lingua inglese) sarà con un suo rappresentante, Daniele Marcon, al campo di Cocciano per presentare il programma dell'accademia e rispondere alle curiosità di genitori e atleti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frascati mini rugby, la serie b sconfitta dal Colleferro

RomaToday è in caricamento