Sport

Totti: "Se l'euro dovesse fallire, la nuova moneta potrebbe essere il cucchiaio"

"Ridere è meglio di segnare". Totti spiega con ironia, in un'intervista pubblicata a Tv Sorrisi e Canzoni, la sua decisione di scrivere 'E mò te spiego Roma'

Francesco Totti spiega, in una lunga intervista esclusiva pubblicata sul numero di Tv Sorrisi e Canzoni in edicola domani, la sua decisione di scrivere 'E mò te spiego Roma', libro umoristico che ripercorre la storia della Capitale: "Far ridere è la cosa più bella che c'è".

SIMPATICO E SINCERO - "Ironia e allegria permettono di raccontare storie con leggerezza, senza noia. È come un passaggio smarcante in partita, un mezzo bello ed efficace. È il più bello dei gol. La gente ha bisogno di sorridere" . "È vero, a Roma mi chiamano anche 'gladiatore', ma io credo che il vero coraggio non sia legato ai ruoli o alla fama. - prosegue Totti - Piuttosto, è dire sinceramente ciò che si pensa, impegnarsi per le cose in cui crediamo e fare del nostro meglio per noi e i nostri cari tutti i giorni. Ognuno, nel suo piccolo, può essere coraggioso". 
 
IL LIBRO - Il libro contiene suoi colloqui immaginari con Gesù Cristo, Giulio Cesare, Zeus ma, spiega Totti, non ci sono dubbi su quale sia stato l'incontro reale più intenso della sua vita: "È stato quello con Giovanni Paolo II. Di lui non posso dimenticare gli occhi gentili e quella sensazione di pace che sembrava circondarlo". 
 
ADDIO AL CALCIO - L'idea di lasciare il calcio per il 36enne Totti è ancora molto lontana: "Penso solo al calcio. Ho sempre nella testa la prossima partita da giocare. Magari quando mi ritirerò inventeremo qualcosa per salutare calorosamente tutti, ma ora è presto per pensarci". 
 
TOTTI ECONOMISTA - L'intervista si chiude con ironia, in linea con la leggerezza del nuovo libro di Totti: "Chi è l'ottavo re di Roma tra me e Falcao? Facciamo che uno siederà sul trono nei giorni dispari e l'altro nei giorni pari". Infine, una risposta alla crisi economica dell'Eurozona: "Se l'euro dovesse fallire, si potrebbe coniare un nuova moneta. Come li vedreste i prezzi se la nuova valuta fosse il...cucchiaio?". Solito Totti: ironico e mai banale. 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Totti: "Se l'euro dovesse fallire, la nuova moneta potrebbe essere il cucchiaio"

RomaToday è in caricamento