Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Stadio della Roma: la presentazione

Un perfetto ovale, contrariamente alle previsioni che lo volevano squadrato sul modello degli stadi del baseball americani. Gli spalti divisi in tre gradinate per contenere 52.500 spettarori di cui 14.000 nella nuova Curva sud. Tribune vip. Una struttura leggera, rialzata rispetto al livello stradale, dal profilo sagomato da nervature diagonali, con una copertura rossa che si accenderà di notte

stadioconfronto-2

“Costruiremo un nuovo Colosseo”. Con queste parole l'architetto Dan Meis ha presentato il nuovo stadio della Roma questa mattina nella sala della Protomoteca in Campidoglio. Un perfetto ovale, dalla “tecnologia stupefacente”, con un lato che ricorderà il profilo del monumento archeologico. La struttura, che sorgerà a Tor di Valle sui terreni del costruttore romano Parnasi, avrà il costo di circa 300 milioni di euro, tutti privati, anche se l'intera operazione compresi i finanziamenti per le infrastrutture potrà toccare il miliardo di euro. 52.500 spettatori di cui 14.000 nella nuova Curva sud. Tribune vip. Una struttura leggera, rialzata rispetto al livello stradale, dal profilo sagomato da nervature diagonali, con una copertura rossa che si accenderà di notte. Tutto intorno strutture commerciali e ricettive dedicate alle famiglie. Il nome? “Siamo alla ricerca di uno sponsor”. Per ora è 'solo' Stadio della Roma.

Eccolo il nuovo Stadio, svelato oggi in Campidoglio.

L'impianto sorgerà sui terreni di Tor di Valle di proprietà del costruttore Luca Parnasi (a breve verrà costituita anche una Newco ad hoc che si occuperà della gestione di un'operazione che prevede anche spazi e strutture commerciali destinati a grandi sponsor come Nike o Disney), sarà avveniristico e pensato per restare aperto tutta la settimana. La capienza base sarà da 52 mila posti (in grado quindi di poter ospitare anche finali di Champions League), con la possibilità di arrivare fino a 60 mila.

DAN MEIS - A presentare le caratteristiche dello stadio l'architetto Dan Meis: "Col nuovo stadio della Roma vogliamo riproporre la gloria e potenza del Colosseo. Vogliamo sviluppare secondo questi criteri uno stadio a ridosso del campo, a differenza dell'Olimpico. Abbiamo pensato a un impianto prettamente riservato al calcio, che possa rifarsi al monumento simbolo di questa città: creeremo una sorta di nuovo Colosseo, cercando di dare all'impianto un'impronta moderna". La struttura, in acciaio e vetro, sarà sollevata e avrà un muro esterno che richiamerà in maniera moderna il profilo del Colosseo. La curva sud sarà da 14 mila posti e sarà molto ripida, vicina al campo e separata del resto dello stadio.

IL NOME – Un 'nuovo Colosseo' ma il nuovo stadio non si chiamerà così. 'Stadio della Roma' è solo provvisorio. La nuova arena dei giallorossi prenderà probabilmente il nome di uno sponsor che deve essere ancora individuato ufficialmente, sul modello della 'Allianz Arena' di Monaco di Baviera. Ha spiegato il presidente della Roma James Pallotta: “Non si chiamerà con il nome del Colosseo. Perché ne esiste già uno. Per i diritti sul nome sono ancora in corso discussioni. Non abbiamo ancora deciso".

PALLOTTA – Il presidente della Roma James Pallotta ha parlato di un impianto ultramoderno dalla “tecnologia stupefacente”. Il presidente ha poi spiegato che il costo dell'impianto “sarà di circa 300 milioni di euro ma quello complessivo del progetto, comprese le infrastrutture, dovrebbe aggirarsi intorno al miliardo di euro. A seconda di come si svilupperà il processo di pianificazione il prezzo finale potrebbe cambiare”. Pallotta ha poi assicurato che la situazione finanziaria della Roma “è molto solida” e “siamo sicuri che sarà positiva anche nei prossimi anni e allo stesso tempo andremo a migliorare le strutture e la squadra”. Il socio cinese Wang Jianlin, Pallotta? “Nessun contatto negli ultimi due mesi”.

IL VIDEO

ZANZI - Il ceo della Roma Italo Zanzi: "I costi totali sono difficili da quantificare immediatamente ma crediamo che si aggireranno intorno alla cifra di 300 milioni di euro solo per lo stadio in sè". Il finanziamento, è stato chiarito, "sarà eseguito tramite prestiti delle banche e dei fondi equity. "Vorrei sottolineare che questa presentazione fa seguito a un processo di progettazione metodico e trasparente durato 24 mesi in cui abbiamo sentito anche il parere dei tifosi e in cui abbiamo messo il massimo impegno". Zanzi ha poi parlato di stadio a misura di famiglia: “Vogliamo che diventi un'oasi di sicurezza a misura di famiglia”.

TOTTI - “È un progetto bellissimo. Speriamo che venga realizzato in fretta e di poterci vincere tantissime cose” ha commentato il capitano della Roma, Francesco Totti.

IL SINDACO MARINO -  "Oggi è una giornata molto importante per la Roma e per la città di Roma, perché oggi diamo avvio ad un'opera molto attesa. Un progetto che dimostra come a Roma si sta voltando pagina e che un'opera del genere si può realizzare in tempi brevi. Voglio lanciare una sfida a Pallotta: dal 2016-2017 vogliano che Francesco e gli altri possano giocare in questo stadio".

"Il compito di un'amministrazione- ha spiegato Marino- è indicare una visione strategica per la città e accompagnarla con progetti che lascino il segno. È quello che stiamo cercando di fare oggi con il nuovo stadio della Roma. Sono anche orgoglioso che saremo la prima città a realizzare uno stadio con la nuova normativa sugli stadi. Da parte nostra eserciteremo sorveglianza e valuteremo il progetto nei tempi, ovvero 90 giorni, con diligenza. Valuteremo la sostenibilità economica dell'opera, ma anche i vantaggi per la città in termini di mobilità urbana, come la viabilità verso l'Eur e Fiumicino". Il sindaco poi ha assicurato: “Prima però completeremo le infrastrutture che abbiamo chiesto”.

L'ASSESSORE CAUDO - Così l'assessore Caudo: "Non si tratta solo di uno stadio ma una vera e propria centralità per la città. Lo stadio deve produrre uno specifico interesse pubblico- ha spiegato Caudo- Per noi questo vuol dire un sistema di trasporto pubblico non solo dedicato allo stadio ma che si faccia carico dei problemi di quel quadrante".
"Il progetto partirà formalmente entro una ventina di giorni, quando sarà presentato ufficialmente agli uffici- ha aggiunto l'assessore. Entro 90 giorni dovremmo concedere l'interesse pubblico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio della Roma: la presentazione

RomaToday è in caricamento