rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

Successo per il flashmob della Lazio Scherma Ariccia

Realizzato il 6 settembre in contemporanea con tutte le sale di scherma del mondo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

La S.S. Lazio Scherma Ariccia ha partecipato con i suoi atleti delle tre armi al flashmob di scherma organizzato dalla Federazione Italiana Scherma il 6 settembre 2015; gli schermidori hanno realizzato la coreografia, ideata da Elisabetta e Roberta Castrucci, in piazza di corte, sulla scalinata di Palazzo Chigi e sul ponte monumentale, tre luoghi simbolo, concessi dal Comune di Ariccia per effettuare le riprese.

La coreografia prevedeva gli atleti in divisa da scherma, impegnati in attività varie (grazie alla disponibilità di alcuni commercianti del centro storico) e poi riuniti in piazza, per eseguire movimenti di scherma, duellare in un tutti contro tutti e al termine correre sul ponte monumentale.

Il flashmob ariccino si inseriva all'interno del #Fencingmob15, idea lanciata da Alessandro Noto, social media manager della Federazione Italiana Scherma, per coinvolgere, stupire e promuovere la disciplina in un modo nuovo, portando la scherma fuori dalle sale e nelle piazze, e che alla sua seconda edizione ha riscosso un successo planetario.

Quest'anno la scherma ha invaso 181 città, 38 Nazioni, di tutti e cinque i continenti.
Oltre all'Italia, infatti, ad ospitare il #Fencingmob15 sono stati l'Australia, l'Asia (Hong Kong, Taiwan), il Medio Oriente (Israele, Libano), l'Africa (Tunisia e Costa d'Avorio), l'America (Canada, Stati Uniti, Puerto Rico, Brasile, Messico, Cile, Costarica, Argentina, El Salvador, Ecuador e Perù), e l'Europa (Francia, Ucraina, Germania, Regno Unito, Svezia, Lituania, Ungheria, Croazia, Danimarca, Lussembrugo, Islanda, Slovenia, Polonia, Belgio, Olanda, Austria, Turchia, Grecia oltre che ovviamente Italia).

Il Fencingmob più numeroso è stato quello di Budapest, con oltre 400 schermidori in piazza, mentre quello più a Nord è stato quello di Rejykavik in Islanda e quello più a Sud quello ad Ushuaia in Argentina.

Il successo del #Fencingmob15 ha fatto registrare numeri record sui social nell'arco delle 24 ore del 6 settembre: 500.000 contatti sulla fan page Facebook della Federazione Italiana Scherma, 190.000 contatti sul profilo Twitter @federscherma e 320.000 "likes" sulle foto pubblicate sul profilo Instagram federale.

Anche i social della Lazio Scherma hanno registrato un picco di visite, in particolare sul sito internet dove sono visibili le belle fotografie realizzate da Giovanna Ciacchi e sul canale youtube, dove è disponibile il video (montaggio di Mena Filosa).

La S.S. Lazio Scherma sta già pensando al flashmob del prossimo anno... sapremo stupire!!

Tutte le fotografie sono disponibili a questo link:

http://www.sslazioscherma.com/ariccia-fencingmob15-ecco-il-flashmob-della-lazio-scherma/

Il video è disponibile sia sul sito www.sslazioscherma.com, oppure a questo link: https://www.youtube.com/user/SSLazioScherma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo per il flashmob della Lazio Scherma Ariccia

RomaToday è in caricamento