Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Fiorentina - Roma 2-2 | Totti rimonta la Viola ma non basta

La doppietta del capitano romanista, che sale a quota 201 gol in carriera, impatta i le reti gigliate di Mutu e Gamberini ma non serve ai giallorossi per espugnare il Franchi. Roma ferma al sesto posto in classifica

Al Franchi la tavola è imbandita per il match tra Fiorentina e Roma. I gigliati con la vittoria esterna sul campo del Chievo hanno raggiunto la fatidica quota 40 punti e i 12 di vantaggio sul Lecce terz'ultimo sembrano essere abbastanza per la permanenza in A. I ragazzi di Mihajlovic possono ora disputare un campionato più tranquillo e provare a dare fastidio a tutte le formazioni impegnate nel raggiungimento di obiettivi più prestigiosi. La zona Champions sembrava un miraggio fino a qualche giornata fa, ma per la Roma da quando c'è Montella si respira un'aria nuova e la vittoria nel derby ne è la dimostrazione. I punti di ritardo dal Napoli sono 7 e l'Udinese, seppur con soli 4 punti di vantaggio, sta esprimendo il miglior calcio del 2011 e non sembra poter perdere punti per strada, l'Europa League è alla portata ma i giallorossi credono nella 'remuntada'.

PRIMO TEMPO
- La Viola parte subito a gran ritmo con Behrami che attacca spesso Riise, grazie anche all'aiuto di Santana. Al 6' Menez si divincola bene e crossa al centro ma il suo traversone è sballato e sfiora l'incrocio dei pali. I padroni di casa sembrano più convinti e fanno maggiore possesso palla, il loro approccio al match è sicuramente migliore. La Roma d'altro canto aspetta sorniona il momento buono per colpire e aspetta ben raccolta le offensive gigliate. Al 14' Vargas ci prova da fuori area, ma Doni non si preoccupa e la palla termina a 5 metri dal palo sinistro del portiere brasiliano. Al 18', Mexes sbaglia tutto e favorisce Mutu che illumina per Gilardino; l'attaccante biellese con un delizioso colpo sotto segna ma il gol viene annullato per fuorigioco. Passa un minuto e Mutu ci prova, ma Doni blocca in due tempi, è però solo il preludio al gol. Erroraccio in anticipio di Mexes, che favorisce il romeno: stop, dribbling e tiro di Mutu che beffa Doni sotto le gambe, 4 gol in 15 match per il numero 10 viola. Fiorentina meritatamente in vantaggio. La Roma accusa il colpo e rischia il tracolo con Vargas che punta in mezzo e crossa per Gilardino che al volo manda alto. Al 26', la partita però cambia di nuovo: Riise prende alla sprovvista la difesa viola e viene atterrato in area da Comotto e Behrami. Per Mazzoleni è rigore. Dal dischetto Totti non sbaglia e pareggia: 200 in Serie A, primo gol al Franchi in carriera, sesto nella classifica dei goleador di tutti i tempi, miglior cannoniere in attività. La partita prosegue a buoni ritmi, Pasqual e Menez cercano altri rigori ma Mazzoleni non ci casca. Proprio il francese ha la palla buona per sparagliare ancora il punteggio ma calcia addosso a Boruc: gol sbagliato, gol subito e così la Viola passa ancora. Calcio d'angolo, Gilardino spizza e Gamberini, al volo, accomoda in rete: 2 a 1 Fiorentina, ma che dormita della difesa romanista! Le occasioni fioccano e, ancora da calcio d'angolo, Mutu anticipa tutti e colpisce la traversa nel deserto della retroguardia giallorossa. La partita rimane gradevole ma fino all'intervallo non succede più nulla.

SECONDO TEMPO - La ripresa parte sui ritmi alti del primo tempo e al 5', Santana dalla destra pesca Vargas che lascia partire un incredibile tiro al volo che colpisce in pieno la traversa. La Roma trema, ma non si scompone e due minuti dopo pareggia: cross di Riise, Taddei tocca involontariamente in area e la palla arriva a Totti che ha il tempo di controllare e infilare Boruc con un perfetto diagonale, doppietta per il Capitano. L'incontro rimane bello e ben giocato con occasioni da una parte e dall'altra, prima su punizione Pizarro appoggia a Totti, tunnel a Montolivo e potente conclusione dal limite, palla di poco alto sulla traversa poi da fuori area di Vargas, Doni rischia la papera, ma si salva in due tempi. Entrano Ljajic da una parte Brighi dall'altra, al posto di Santana e Perrotta. Il risultato è sempre in bilico e il gol potrebbe arrivare su un fronte e sull'altro, la Roma protesta due volte per un rigore: prima il mani di Gamberini viene giudicato volontario, poi la caduta di Menez viene sanzionata come simulazione. I minuti passano e le squadre, esauste, sembrano accontentarsi del pari. Quinto risultato utile per la squadra di Montella che però rischia di vedersi sfuggire definitivamente la Champions League.

TABELLINO

Fiorentina (4-3-1-2): Boruc; Comotto, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Santana (22'st Ljajic); Mutu, Gilardino. A disposizione: Neto, De Silvestri, Camporese, Donadel, D'Agostino, Babacar. All.: Mihajlovic.

Roma (4-2-3-1): Doni; N.Burdisso, Mexes, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi; Taddei (8'st Rosi), Perrotta (33'st Brighi), Menez; Totti. A disposizione: Lobont, Castellini, Greco, Simplicio, Borriello. All.: Montella.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Marcatori: 22' Mutu (F), 27' rig., 7'st Totti (R), 34' Gamberini (F)
Ammoniti: Comotto (F), Mexes (R), Natali (F)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina - Roma 2-2 | Totti rimonta la Viola ma non basta

RomaToday è in caricamento