La Lazio prova a rialzarsi con la Fiorentina

La squadra di Delio Rossi è chiamata ad invertire la rotta che ha portato a tre sconfitte di fila. In caso di ulteriori ko ci sono voci di un possibile cambio di panchina. Simeone è in cima alla lista

Ventiquattro settembre 2008, turno infrasettimanale: la Lazio batte 3 a 0 la Fiorentina giocando un secondo tempo da standing ovation e toccando il punto più alto della stagione e probabilmente dell'intera gestione Delio Rossi.

Sono passati cinque mesi e diciannove partite da quell'incontro e i biancocelesti si preparano ad incrociare nuovamente i viola con uno stato d'animo completamente diverso. Sono infatti reduci da tre sconfitte consecutive, nelle quali hanno subito la bellezza di 10 gol segnandone appena 2. Al match del Franchi Delio Rossi chiede di invertire la rotta, ma non sarà affatto facile.

I viola di Prandelli infatti nel recupero di lunedì a Bologna hanno ritrovato Adrian Mutu, tornato sui livelli delle ultime stagioni. Il romeno, in coppia con Gilardino, punta a portare la Fiorentina in Champions e, visto il contemporaneo scontro diretto dell'olimpico tra Roma e Genoa, quella di domenica potrebbe essere una ghiotta occasione.

In casa Lazio l'umore è nero e si invoca soprattutto il carattere per uscire dal momento difficile. Voci dell'ambiente di Formello parlano di un possibile avvicendamento in panchina nel caso Rossi non riuscisse a fare risultato a Firenze. In settimana il Cholo Simeone non ha smentito la possibilità di un suo arrivo sulla panchina biancoceleste.

Ecco quindi che la gara di domani potrebbe essere a suo modo storica. A Rossi mancheranno Rocchi e Diakite. Lichtsteiner ha recuperato e Meghni, in dubbio, dovrebbe andare almeno in panchina.

In porta confermato l'utilizzo di Muslera al posto di Carrizo. Davanti all'uruguagio agiranno Lichtsteiner, Rozenhal, Cribari e Kolarov. A centrocampo Brocchi, Ledesma e Matuzalem con Mauri avanzato. In avanti Zarate e Pandev che all'andate fecero ammattire la difesa di Prandelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento