Federleague, colpo grosso: Serge Betsen terrà uno stage nelle prossime settimane

La Federazione Italiana Rugby Football League (Firfl) continua senza soste la sua opera di "internazionalizzazione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

L'Accademia del rugby e il test-match in Kenya, ma non solo. La Federazione Italiana Rugby Football League (Firfl) continua senza soste la sua opera di "internazionalizzazione" e, in attesa del prossimo match amichevole della Nazionale azzurra, ha stretto un importante accordo con un grande campione del rugby a XV. A breve verranno definiti e ufficializzati i dettagli, ma è ormai certo che entro poche settimane l'ex forte terza linea della Nazionale francese Serge Betsen terrà un corso organizzato dalla Federleague (che durerà più giorni) per illustrare le "familiarietà", le congruenze, i punti di incontro tra le due discipline, quella del XV e quella del XIII. La Firfl, dunque, continua a muoversi nella convinzione che i due codici non siano affatto in contrasto tra loro e che anzi siano complementari e che le peculiarietà del XIII possano aiutare un giocatore di rugby a XV a completare il proprio bagaglio tecnico. Inoltre, grazie alle numerose attività internazionali che la Federleague sta mettendo in cantiere, si potrebbe dare uno "sbocco internazionale" a quei giocatori del rugby a XV che non riescono ad entrare nel giro della Nazionale del XV. Quello con Betsen, che si dovrebbe tenere prima dell'inizio del campionato (a giugno), sarà solo il primo di una serie di incontri-stage che la Federleague ha in mente di organizzare, coinvolgendo grandi rappresentanti del XV.

CHI E' BETSEN - Serge Betsen Tchoua (nato a Kumba, in Camerun, il 25 marzo 1974) è un ex rugbista a 15 francese, a lungo flanker del Biarritz e della Nazionale francese. La sua carriera si è svolta quasi totalmente in Francia visti i sedici campionati disputati con la maglia del Biarritz. Nel 2007-08 il passaggio agli inglesi degli Wasps con cui ha giocato le ultime stagioni da professionista prima del ritiro, avvenuto a marzo del 2012. Terza linea dal fisico potente (96 kg), con il club basco ha vinto tre titoli di campione di Francia e vanta anche una finale, persa, nella Heineken Cup 2005-06. Esordì in Nazionale il 22 marzo 1997 a Grenoble nella finale di Coppa Fira in occasione della prima sconfitta dei francesi proprio contro l'Italia (32-40). Con la maglia dei transalpini vinse tre Sei Nazioni, disputando inoltre la Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia e quella del 2007 in Francia. Fu per la prima volta capitano nel test match dell'agosto 2007 e con la Nazionale collezionò in tutto 63 presenze.

Torna su
RomaToday è in caricamento