menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Europei con il pubblico, il tempo stringe: Roma ha fino al 19 aprile per decidere

La Uefa ha comunicato il sì ai tifosi allo stadio di otto Paesi ospitanti, manca il via libera del Cts per il pubblico all’Olimpico

Europei con il pubblico allo Stadio Olimpico? L’Italia ha fino al 19 aprile “per fornire ulteriori informazioni” sul proprio piano dal quale dipenderà quindi la conferma di Roma come sede di Euro 2020, un anno dopo. 

Euro 2020, a Roma la gara inaugurale e altre tre partite

La Uefa attende una risposta certa. A Roma sono previste, oltre alla gara inaugurale Turchia-Italia, altre due partite degli Azzurri, contro Svizzera e Galles, e un quarto di finale in programma sabato 3 luglio. 

Otto dei dodici Paesi in cui si giocheranno le gare dell’Europeo itinerante “hanno già confermato la capacità degli stadi sulla base delle loro proiezioni di un miglioramento della situazione sanitaria in giugno e luglio a seguito di una serie di fattori, tra cui il lancio della vaccinazione di un paese, le misure previste per la riapertura dell'economia e il previsto rallentamento del virus a causa della stagione più calda” - ha fatto sapere la Uefa in un comunicato. Pubblico certo, tra un minimo del 25% della capacità ad addirittura il 100%, a San Pietroburgo, Baku, Amsterdam, Bucarest, Copenhagen, Glasgow e Londra. 

Europei con il pubblico: Roma ha fino al 19 aprile per decidere

Attesa per l’ufficialità delle scelte di Roma, Monaco, Bilbao e Dublino. Il tempo stringe. Tuttavia già il 6 aprile scorso il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha ricevuto una nota da parte del Ministro della Salute, Roberto Speranza, proprio sulla questione della presenza di pubblico allo stadio in occasione delle partite di Euro2020 a Roma. 

"La disponibilità acquisita dal Governo italiano è un ottimo risultato che fa bene al Paese, non solo al calcio” - aveva commentato il numero uno della Federazione. A decidere darà il Comitato Tecnico Scientifico. La speranza della conferma di Roma come sede dell’Europeo con il pubblico presente all’Olimpico c’è ed è viva. Si lavora per quello. “In un momento tanto complesso, è stata comunque manifestata chiaramente la volontà di veder confermata la presenza italiana a questo grande evento, dando fiducia alla Figc. Collaboreremo in maniera sinergica con la Sottosegretaria Valentina Vezzali che ci sta accompagnando in questo percorso. Ci è stato inviato un segnale in forte prospettiva sulla ripresa che noi trasferiremo prontamente alla Uefa". Entro il 19 aprile per non rischiare di essere esclusi. 

Presenza del pubblico all'Olimpico sulla quale è intervenuta anche la Sindaca Raggi in visita all'Eur per la tappe romana della Formule E: “Su questo dovrà decidere il Cts insieme con il governo - ha chiarito - Credo che progressivamente prenderanno le decisioni più adeguate nel rispetto ferreo delle regole. L’ho detto tante volte anche per i ristoratori: quando riapriranno è opportuno farlo anche in orario serale, perché le stesse regole da rispettare a pranzo possono essere rispettate a cena e debbono presiedere anche l’apertura in orario serale, così il settore può iniziare a partire”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento