Sport

Lazio, Reja: "Contro lo Zurigo non si può sbagliare". Mauri si opera

Obiettivo: vincere. Dopo aver racimolato soltanto due punti nelle prime tre partite di Europa League, la Lazio deve conquistare una vittoria contro lo Zurigo per proseguire il proprio cammino europeo

La Lazio, dopo una prima parte di Europa League da dimenticare, cerca riscatto e contro lo Zurigo non può sbagliare: "Non abbiamo alternative: è una gara assolutamente da vincere per proseguire la nostra esperienza europea" ha dichiarato il tecnico biancoceleste Edy Reja. Rocchi, alla ricerca del record dei 108 gol realizzati in biancoceleste da Bruno Giordano, dovrebbe griocare e secondo quanto emerso nella seduta di allenamento, infatti, dovrebbe essere Klose ad affiancare Tommay-gol, con Kozak che dovrebbe subentrare a partita in corso. A centrocampo invece spazio a Lulic, Cana, Ledesma e Sculli. In mediana, ovviamente non ci sarà Stefano Mauri che si prepara ad andare sotto i ferri. Il calciatore brianzolo, fermatosi nel corso dell'allenamento del 18 ottobre a causa di una lesione muscolare al retto femorale della coscia sinistra, vola in Germania, dove, presso la Klinikum Rechts der Isar di Monaco di Baviera, sarà sottoposto domani a un intervento chirurgico resosi necessario per sanare la situazione. È la prima volta che Lazio e Zurigo si affrontano in gare ufficiali in Italia. Nelle ultime 11 euro-gare la Lazio non ha segnato solo una volta, il 17 dicembre 2009 quando venne sconfitta in casa per 0-1 dal Levski Sofia in Europa League: nelle altre 10 euro-gare considerate i biancocelesti hanno invece realizzato 22 reti. Lo Zurigo ha vinto solo una delle ultime 11 euro-gare disputate in assoluto: è accaduto il 3 agosto 2011 quando, in Champions League, si impose per 1-0 in casa contro lo Standard Liegi. Le statistiche dicono Lazio, non si può sbagliare.

PROBABILI FORMAZIONI

Lazio (4-4-2): 83 Marchetti, 78 Zauri, 21 Diakitè, 3 Dias, 26 Radu, 19 Lulic, 24 Ledesma, 27 Cana, 7 Sculli, 9 Rocchi, 25 Klose. (1 Bizzari, 29 Konko, 40 Crescenzi, 32 Brocchi, 8 Hernanes, 18 Kozak, 99 Cisse). All.: Reja.
Zurigo (4-4-2): 1 Leoni, 4 P. Koch, 28 Beda, 2 Teixeira, 3 Rodriguez, 25 Mehmedi, 7 Aegerter, 15 Buff, 14 Djuric, 17 Chikhaoui, 9 Chermiti. (32 Guatelli, 23 Magnin, 4 R. Koch, 21 Barmettler, 27 Schonbachler, 12 Alphonse, 6 Zouaghi). All.: Fischer.
Arbitro: Koukoulakis (Gre)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, Reja: "Contro lo Zurigo non si può sbagliare". Mauri si opera

RomaToday è in caricamento