Sport

Febbre Europei a Roma, all'Olimpico la grande cerimonia di apertura. Ecco tutti i protagonisti

La cerimonia di apertura di Euro 2020 si terrà allo Stadio Olimpico. Fra i protagonisti spiccano i due campioni del mondo Francesco Totti e Alessandro Nesta ed il Maestro Andrea Bocelli. Ci saranno anche le Frecce Tricolori

Venerdì 11 giugno l’Italia di Mancini darà il calcio di inizio ad Euro 2020 nella partita inaugurale contro la Turchia. Roma si prepara al grande evento e già domani inizieranno i preparativi con il volo di prova delle Frecce Tricolori che, prima del calcio d'inizio, faranno la loro esibizione con la classica fumata tricolore. Prima della partita infatti, lo Stadio Olimpico sarà teatro della cerimonia di apertura di Uefa Euro 2020 che, a causa del lockdown e della pandemia da Coronavirus, si giocherà quest'anno. 

La cerimonia di apertura 

La cerimonia inizierà con un video con un conto alla rovescia che mostra gli ultimi 60 anni di Uefa Euro per poi continuare sul campo di gioco, dove due ex campioni del Mondo italiani simboli del calcio romano Alessandro Nesta e Francesco Totti, che ha fatto dell'Olimpico la sua casa per l'intera carriera, accoglieranno i tifosi a Euro 2020. 

Subito dopo seguendo la traiettoria di una palla lanciata in cielo, gli occhi del pubblico incontreranno il volo delle Frecce Tricolori, la squadra acrobatica italiana di fama mondiale che, con la sua presenza, esprime il profondo orgoglio dell'intero Paese per aver ospitato questa partita di apertura.

La banda e l'aria di Andrea Bocelli

L'atto successivo della cerimonia sarà l'Euro Triumph: la banda musicale della Polizia di Stato italiana suonerà un brano rinomato di un famoso compositore italiano, mentre 24 atleti porteranno ciascuno 1 grande pallone, ognuno dei quali simboleggia uno dei Paesi partecipanti, sfilando accanto alla guardia d'onore della Polizia a cavallo italiana. Successivamente, dei palloni di elio, portati in scena dai ballerini e dai giovani atleti del gruppo sportivo Fiamme Oro, creeranno una splendida coreografia verticale, stabilendo un dialogo visivo con 12 percussionisti aerei posizionati intorno al tetto dello stadio: la 24 Teams Celebration, un tributo dinamico e gioioso allo spirito di pacifica competizione e alla bellezza dello sport. 

Per il gran finale la scena sull'Olimpico se la prenderà il Maestro Andrea Bocelli che eseguira l'aria di fama mondiale "Nessun Dorma" mentre i 24 palloncini formano un unico grappolo, impostato per elevare simbolicamente lo spirito di Euro al cielo, circondato da un'esplosione di effetti pirotecnici colorati che occupano l'intero tetto dello stadio. Dopo invece sarà il turno degli Azzurri che contro la Turchia cercheranno di iniziare nel miglior modo possibile il loro cammino ad Euro 2020. 

Cambia la mobilità a Roma per l'Europeo

Roma è pronta e per l'occasione anche la mobilità cambia volto. Il Campidoglio e la Uefa hanno previsto un piano di sicurezza intorno allo stadio e, con la collaborazione di Roma Servizi per la Mobilità, è stato progettato un piano potenziato del trasporto pubblico per i tifosi che si recheranno allo stadio, per i cittadini e turisti che si sposteranno in città nelle 4 giornate dei match. Per raggiungere e rientrare dall'Olimpico è a disposizione un servizio di trasporto gratuito per i possessori di biglietto attivo da 4 ore prima e fino a 3 ore dopo le partite. 

Le navette saranno anche integrate da percorsi pedonali e ciclabili, da parcheggi e postazioni taxi e dal servizio della metropolitana con l'orario serale che sarà esteso per consentire il deflusso degli spettatori al termine delle 4 partite anche tramite il trasporto pubblico: venerdì 11 giugno, ultima partenza ore 1.30 di notte; mercoledì 16 giugno, ultima partenza ore 1.30 di notte; domenica 20 giugno, ultima partenza ore 23.30 di notte; sabato 3 luglio, ultima partenza ore 2.30 di notte. 

Il perimetro intorno all'Olimpico

Il perimetro di sicurezza intorno all'Olimpico prevede inoltre la chiusura al traffico della zona circostante delimitata a nord con lo stop al traffico del lungotevere Maresciallo Diaz altezza via Antonino S. Giuliano (aperta la sola carreggiata in direzione di via del Foro Italico); a est con la chiusura al traffico Ponte Duca D’Aosta e a sud con la chiusura al traffico del lungotevere Della Vittoria e di Piazzale Maresciallo Giardino (chiusura a Circonvallazione Clodia angolo via Durazzo).

Il perimetro sarà attivo a partire da 5 ore prima l'inizio delle partite e fino a 2 ore dopo la fine del match. Le chiusure descritte non consentiranno quindi il consueto collegamento tra Circonvallazione Clodia e la Tangenziale Est, e di percorrere Lungotevere maresciallo Cadorna e Lungotevere Maresciallo Diaz, in entrambe le direzioni. Le deviazioni prevedono l'utilizzo della Tangenziale Est, oppure l'utilizzo della viabilità di corso di Francia.

MappaUEFA_MobilitaPrivata_010621_3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre Europei a Roma, all'Olimpico la grande cerimonia di apertura. Ecco tutti i protagonisti

RomaToday è in caricamento