Eccellenti risultati per gli Under 14 della Lazio Scherma a Eboli

Gli aquilotti della scuola di scherma Emmanuele F.M. Emanuele in grande evidenza ad Eboli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Gli aquilotti della scuola di scherma Emmanuele F.M. Emanuele in grande evidenza ad Eboli, dove si è svolta la 3^ prova interregionale (Campania/Lazio/Puglia/Molise) dedicata alle categorie Under 14: conquistano infatti un oro, quattro argenti, un bronzo e diversi piazzamenti dal 5° all'8° posto, che ben fanno sperare in vista della gara più importante dell'anno: il Campionato Italiano Under 14.

Nella prima giornata tutta di sciabola si distinguono i più piccini: Ettore Castrucci conquista l'oro nella categoria maschietti conducendo la gara dai gironi alla diretta con grande lucidità e Beatrice Perugini nella categoria bambine si piazza al 6° posto, eliminata dalla romana Maria Sofia Comparone. Nella categoria giovanissimi i nostri terribili 3 confermano di essere al top nella categoria: Filippo Monteferri si regala un bellissimo Argento nel giorno del suo compleanno, Jacopo Imbastari conquista il bronzo e Francesco Pagano si ferma al 5° posto, costretto al ritiro per un doloroso infortunio alla schiena.

I più grandi non deludono e nella categoria allieve Alessia Piccoli conquista la medaglia d'argento, mentre nella gara maschile Federico Cuccioletta conquista l'argento esprimendo una bella scherma ed Alessandro Perugini si piazza al 5° posto (n. 1 dopo i gironi, eliminato dal napoletano Sibillo, in una stagione costellata da problemi al ginocchio). Le gare di spada hanno riservato emozioni, anche se i risultati sono stati inferiori al potenziale di tutto il gruppo e ci si aspettava qualche acuto in più; complessivamente soddisfatti i tecnici considerando che molti atleti hanno migliorato il loro personale piazzamento e ben 5 hanno perso l'assalto per i primi 8, in gare molto numerose.

Argento per la talentuosa Maria Clara Quattrini nella categoria bambine, n. 1 dopo i gironi sconfitta solo da Lola Oriolo della Musumeci Greco, dopo una gara quasi perfetta; nella categoria allievi Mattia Birri 7° classificato, eliminato dall'argento Corrado Rech. Estremamente soddisfatto Vincenzo Castrucci, responsabile tecnico della scuola ariccina, per l'impegno e la passione dello staff di spada e di sciabola "senza un gruppo tecnico e un gruppo dirigenziale d'eccellenza, non potremmo ottenere questi successi, che confermano la bontà delle scelte gestionali compiute nel corso degli ultimi anni".

FOTO 1 DIDASCALIA i protagonisti della gare di sciabola (foto M.Piccoli) 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento