Sport

Calciomercato: Dzeko e Mkhitaryan verso l'addio

Il calciomercato della Roma si infiamma in uscita

Edin Dzeko e Henrich Mkhitaryan potrebbero dire addio ai colori giallorossi. Per il club capitolino si prospetta un calciomercato turbolento, soprattutto in uscita, con tanti giocatori in scadenza di contratto

Dzeko-Roma verso la rescissione

Dzeko (classe ’86) ha il contratto in scadenza nel 2022 con un ingaggio di 7,5 milioni a stagione. La Roma però sarebbe intenzionata a rescindere il contratto con l’attaccante bosniaco. Il motivo? Ridurre il monte ingaggi e ringiovanire la rosa. Ma le frizioni fra l’ex Manchester City e l’ambiente giallorosso sono più profonde e nascono dalla passata stagione, dall’eliminazione contro il Siviglia. Dzeko è stato più volte messo sul mercato ma l’apice della tensione fra l’attaccante ed il tecnico portoghese è arrivato in questa stagione dopo l’eliminazione in Coppa Italia contro lo Spezia. Una lite fra i due che ha portato Fonseca a mettere prima fuori rosa Dzeko per poi privarlo della fascia di capitano. “Certe cose sono state difficili da accettare, però mentalmente sono sempre stato forte. Questa stagione a livello personale non è stata la migliore per tanti motivi”. Parlava così Dzeko dopo il gol qualificazione contro l’Ajax, lasciando intravedere gli strascichi della vicenda. Dopo 117 gol in 253 presenze Dzeko e la Roma sono pronti all’addio. Chelsea, Juventus ed Inter le possibili future destinazioni dell’attaccante.

Il futuro di Mkhitaryan legato al finale di stagione

Il rinnovo di Mkhitaryan (classe ’89) è strettamente correlato all’immediato futuro della Roma. Il nuovo contratto dell’armeno è pronto da febbraio quando il calciatore ha raggiunto le 25 presenze stagionali necessarie per far scattare l’opzione del rinnovo biennale. Ma l’ex Arsenal ed il suo agente, Mino Raiola, non hanno ancora firmato. Il calciatore aspetta di vedere come evolverà il finale di stagione della Roma. Mkhitaryan spera ancora di giocare la Champions League. Obiettivo che la Roma difficilmente potrà raggiungere tramite campionato ma che potrebbe conquistare con la vittoria in Europa League. Anche il club dal canto suo prende tempo, poiché in caso di mancata qualificazione potrebbe anche decidere di rinunciare all’armeno ei suoi 3,5 milioni (più bonus) di ingaggio. Tante incognite dunque sul futuro di Mkhitaryan, autore in questa stagione di 11 gol, che in caso di mancato rinnovo potrebbe essere un giocatore molto appetibile a parametro zero. 

Tanti giocatori in scadenza

Il 30 giugno 2021 scadranno i contratti anche di Juan Jesus, Bryan Reynolds, Antonio Mirante, Bruno Peres e Simone Farelli. Per Reynolds arrivato in prestito con l’obbligo di riscatto per 7 milioni e mezzo, non ci saranno problemi sul proseguo della sua avventura in giallorossa. Più in bilico il futuro del portiere Antonio Mirante che in questa stagione si alternato fra i pali della Roma con Pau Lopez. Per lui potrebbe aprirsi la strada Milan in caso di mancato rinnovo. Chi invece saluterà la Capitale al termine della stagione saranno Juan Jesus, il quarto portiere Farelli e Bruno Peres, con quest’ultimo che andrà in Turchia al Trabzonspor a parametro zero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato: Dzeko e Mkhitaryan verso l'addio

RomaToday è in caricamento