Sport

Doppietta di Clio Ferracuti alla Venice Cup

Ben 2 medaglie d'oro per la karateka romana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Un'altra bella doppietta per Clio Ferracuti, atleta romana delle fiamme oro vincitrice di 2 ori alla Venice Cup (Under 21 e Senirores), stesso risultato dell' Opendi Croazia. La mattina non ha avuto problema con le U21 vincendo con autorevolezza tutti gli incontri disputati, d'altronde lei è la campionessa europea in carica e si sta preparando per i mondiali di categoria. Nel pomeriggio contro le atlete più esperte (cinture nere dai 18 ai 35 anni), la gara più bella e ricca di contenuti tecnici. L'esordio non è dei più facili, sul tatami c'è la nazionale greca Vicky Panetsidou, karateka di fama mondiale ed ex campionessa europea. La Ferracuti è brava a non subire punti e a terminare l'incontro sullo 0-0 vincendo all'hantei (giudizio arbitrale). Nei combattimenti successivi supera le avversarie in scioltezza (4-0 e 2-0 i punteggi), e in finale trova la veneta Giulia Bernardi determinata a far bene nella gara di casa, ma non ha fatto i conti con la romana che s'impone 3-1 con i suoi micidiali gyaku tzuki di rimessa e d'attacco, pugni eseguiti dal lato opposto della gamba anteriore. "E' stato un bel test, ho trovato buone sensazioni che cercano da tempo, adesso torno ad allenarmi e spero di fare sempre meglio"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppietta di Clio Ferracuti alla Venice Cup

RomaToday è in caricamento